/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 12 gennaio 2018, 10:15

Telefoni e connessioni ko da inizio settimana: il Medioevo tecnologico di San Michele Mondovì

Il temporale abbattutosi sul Monregalese nella notte fra l'8 e il 9 gennaio ha danneggiato il cavo principale della centralina. In tilt utenze private e non, con annessi disagi. Il sindaco: "Entro sabato tornerà tutto alla normalità"

Da qualche giorno San Michele Mondovì è sprofondata in un vero e proprio Medioevo tecnologico: in seguito al temporale abbattutosi sul Monregalese nella notte fra lunedì 8 e martedì 9 gennaio, l'intero abitato è rimasto privo di linea telefonica e collegamento internet.

Un "ko tecnico", per utilizzare un'espressione tipica del pugilato, che ha messo in ginocchio non soltanto le utenze domestiche, ma anche e soprattutto quelle pubbliche, con disagi enormi per esercizi commerciali, posta e banche.

Una situazione che, fortunatamente, è in via di risoluzione, come ha spiegato il primo cittadino sanmichelese, Domenico Michelotti: "Proprio oggi si è presentato in municipio un funzionario Telecom, il quale purtroppo ci ha riferito che è andato fuori uso il cavo principale della centralina - ha affermato -. Entro ieri sera sono riusciti a ripristinare 800 utenze. Oggi ne ripristineranno altre 800 ed entro sabato tutti saranno nuovamente collegati. Ci dispiace per il disagio, ma di fronte a questa grave problematica i tempi potevano essere ancora più lunghi: per questa ragione, pertanto, desidero rivolgere un grazie particolare all'impegno dei tecnici, che hanno lavorato in modo esemplare".

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore