/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

In ottime condizioni! Includo bauletto e 2 caschi taglia M e S. Visibile a Pinerolo. Per info contattatemi al n....

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 12 gennaio 2018, 10:15

Telefoni e connessioni ko da inizio settimana: il Medioevo tecnologico di San Michele Mondovì

Il temporale abbattutosi sul Monregalese nella notte fra l'8 e il 9 gennaio ha danneggiato il cavo principale della centralina. In tilt utenze private e non, con annessi disagi. Il sindaco: "Entro sabato tornerà tutto alla normalità"

Da qualche giorno San Michele Mondovì è sprofondata in un vero e proprio Medioevo tecnologico: in seguito al temporale abbattutosi sul Monregalese nella notte fra lunedì 8 e martedì 9 gennaio, l'intero abitato è rimasto privo di linea telefonica e collegamento internet.

Un "ko tecnico", per utilizzare un'espressione tipica del pugilato, che ha messo in ginocchio non soltanto le utenze domestiche, ma anche e soprattutto quelle pubbliche, con disagi enormi per esercizi commerciali, posta e banche.

Una situazione che, fortunatamente, è in via di risoluzione, come ha spiegato il primo cittadino sanmichelese, Domenico Michelotti: "Proprio oggi si è presentato in municipio un funzionario Telecom, il quale purtroppo ci ha riferito che è andato fuori uso il cavo principale della centralina - ha affermato -. Entro ieri sera sono riusciti a ripristinare 800 utenze. Oggi ne ripristineranno altre 800 ed entro sabato tutti saranno nuovamente collegati. Ci dispiace per il disagio, ma di fronte a questa grave problematica i tempi potevano essere ancora più lunghi: per questa ragione, pertanto, desidero rivolgere un grazie particolare all'impegno dei tecnici, che hanno lavorato in modo esemplare".

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore