/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | sabato 13 gennaio 2018, 18:30

Presentata la V edizione dell'Agnellotreffen: “Tre giorni di 'delirio' in Alta Valle Varaita” (VIDEO)

Il motoraduno invernale più alto d'Italia si svolgerà dal 26 al 28 gennaio. Oltre duemila gli intrepidi motociclisti attesi al raduno più pazzo dell'anno. La presentazione dell'evento nella sede cuneese dell'Atl. Parte del ricavato sarà devoluto al comune di Casteldelfino, tra i più colpiti dagli incendi dello scorso autunno

“Saranno tre giorni di delirio in Alta Valle Varaita: delirio positivo dal punto di vista economico e turistico, nel pieno rispetto della circolare Gabrielli”. Il sindaco di Casteldelfino Alberto Anello presenta così la V edizione dell'Agnellotreffen.

Il motoraduno invernale più alto d'Italia si svolgerà dal 26 al 28 gennaio a Pontechianale, ai piedi del Colle dell'Agnello. La presentazione dell'evento ieri sera, venerdì 12 gennaio, nella sala Vercellotti dell'Atl del Cuneese.


“È un evento unico nel suo genere, inusuale per la stagione – commenta Paolo Bongioanni direttore Atl del Cuneese -. Arriveranno turisti in moto quando noi stiamo vivendo l'euforia della stagione dello sci. Sarà una manifestazione turistico-sportiva e di divertimento che richiamerà motociclisti da tutte le regioni italiane e da tutta Europa per scoprire il nostro territorio, per mangiare la nostra cucina e per divertirsi nei nostri locali”.

Sono oltre duemila gli intrepidi motociclisti attesi al raduno più pazzo dell'anno. Arrivano da Belgio, Francia, Svizzera, Spagna, Regno Unito e Germania. C'è persino un iscritto da L

Il motoraduno invernale più alto d'Italia si svolgerà dal 26 al 28 gennaio a Pontechianale, ai piedi del Colle dell'Agnello. La presentazione dell'evento ieri sera, venerdì 12 gennaio, nella sala Vercellotti dell'Atl del Cuneese.

anzarote.

Claudio Giacosa di Moto Raid Experience: “Agnellotreffen soddisfa il desiderio di sfida ma conserva il suo spirito conviviale e friendly. Chi ama i motoraduni invernali per mettersi alla prova in condizioni estreme trova pane per i propri denti, mentre chi preferisce avvicinarsi a queste esperienze in maniera un po' più soft può farlo grazie ad alcuni comfort che la località dove si svolge l'evento consente di avere”.

Per la V edizione c'è una novità: il “passaporto della Repubblica degli Escarton”, una carta dellla libertà necessaria per iscriversi all'Agnellotreffen.

“I motociclisti dovranno ritirarlo nel comune di Casteldelfino per poi accedere al checkpoint di Pontechianale – spiega il sindaco Anello -. È una goliardata con richiami storici alla Repubblica degli Escarton, una terra che si autogovernava e che dal 1300 al 1713 racchiudeva gli odierni comuni di Bellino, Casteldelfino e Pontechianale. Una terra di uomini liberi, tanto che la carta riporta la frase 'hommes libres', anche a richiamo degli ideali del motociclista. Chi avrà il passaporto potrà godere di particolari agevolazioni e sconti nei locali convenzionati”.

Evan Tedeschi, della community '6% motociclisti tutto l'anno': “Il passaporto ha un valore simbolico incredibile. Il miglior mondo possibile che immagino fra 200 anni è un mondo in cui gli uomini sono liberi di muoversi e andare ovunque, magari proprio con un passaporto di uomo libero. Per noi il valore del passaporto è il futuro che sogniamo e che ci auguriamo che i nostri figli vivranno”.

Tanti gli eventi collaterali di questa edizione di Agnellotreffen.

Accanto al bivacco ci sarà un “food village” che proporrà specialità locali e intrattenimento dal venerdì alla domenica.

Per chi vuole mettere alla prova il proprio manico ci sarà l'Anlas Moped Winter Challenge: goliardica sfida con ciclomotori a pedali su circuito innevato organizzata in collaborazione con Anlas “Motorcycles Tyres only”.

Nello stand Suzuki Italia si potrà ammirare la gamma di moto e scooter Suzuki equipaggiati per la stagione invernale.

Tucano Urbano (azienda leader nella produzione di accessori e abbigliamento moto) sarà presente per dare consigli e indicazioni per rebndere più confortevole l'utilizzo delle due ruote in condizioni impegnative.

Da non perdere sabato sera la classica “moto fiaccolata” che da Chianale, il punto più alto raggiungibile in inverno a quota 1800 metri, giungerà nella piazza di Pontechianale.

Gli organizzatori di Moto Raid Experience doneranno parte del ricavato dalle iscrizioni al comune di Casteldelfino, tra i più colpiti dagli incendi dello scorso autunno.

cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore