/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | domenica 14 gennaio 2018, 09:13

A gennaio 2018 ripartono gli incontri di auto mutuo aiuto e di educazione alla salute sulla Demenza, Parkinson e SLA

Organizzati dal Consorzio Socio-Assistenziale del Cuneese

Foto di Pixabay

Calendario incontri per caregivers gruppo di Auto e Mutuo Aiuto Demenza

Il lunedì dalle ore 14.30 - presso la Residenza “Mater Centro”  C.so Brunet, 8 Cuneo

8 e 22 gennaio; 5 e 19 febbraio; 5 e 19 marzo; 9 e 23 aprile; 7 e 21 maggio; 4 e 18 giugno; 10 e 24 settembre; 8 e 22 ottobre; 5 e 19 novembre; 3 e 17 dicembre.

Calendario incontri per caregivers e malati gruppo Cafè Alzheimer

Il venerdì dalle ore 15 - presso il Centro incontri n. 2, P.za Reggimento Alpini, 2 Cuneo

12 e 26 gennaio; 9 e 23 febbraio; 9 e 23 marzo; 6 e 20 aprile; 4 e 18 maggio; 1 e 15 e 29 giugno; 14 e 28 settembre; 12 e 26 ottobre; 9 e 16 e 30 novembre; 14 dicembre.

Calendario incontri per caregivers e malati gruppo di Auto Mutuo Aiuto Parkinson

il martedì dalle ore 16 - presso la Residenza “Mater Angeli” Viale Mistral, 1 Cuneo

9 gennaio; 6 febbraio; 6 marzo; 3 aprile; 8 maggio; 5 giugno; 11settembre; 2 ottobre; 6 novembre; 4 dicembre.

Calendario incontri per caregivers gruppo di Auto Mutuo Aiuto SLA

Il sabato dalle ore 9 - presso la Residenza “S. Antonio” C.so Nizza, 89 Cuneo

13 gennaio; 3 febbraio; 3 marzo; 7 aprile; 5 maggio; 9 giugno; 8 settembre; 6 ottobre; 3 novembre; 1 dicembre.

Il gruppo di auto mutuo aiuto non guarisce dalla malattia (Demenza, Parkinson, SLA) ma è un’occasione per informarsi, raccontarsi, ascoltare, trovare conforto, acquisire nuove strategie in modo da evitare l’isolamento, pensare positivo, attivare risorse, migliorare la qualità della vita.  Gli incontri sono strutturati in modo tale da integrare la competenza dell’esperienza (auto mutuo aiuto) con i consigli degli esperti (educazione alla salute). In particolare gli esperti contattati sono i seguenti:

Adamo Paolo (fisioterapista); Atzeni Elisabetta (psicologa); Barbero karin (terapista occupazionale); Collino Federica (ins. di yoga); Cuniglio Ilaria (esperta in yoga della risata); Fonte Viviana (infermiera); Franceschini Christiane (psicoterapeuta in bioenergetica); Gagliano Attilio (neurologo); Giacardi Anna Lidia (esperta in tecniche di rilassamento); Isaia Chiara (logopedista); Mazzola Giulia (osteopata); Marabotto Marco (geriatra); Perrone Massimo (esperto area legale del CSAC); Pignatta Giorgia (esperta in armonizzazione cranio sacrale); Rinaudo Marta (logopedista); Re  Michela (psicologa); Zagnoni Piergiuseppe (neurologo e farmacologo); Zamburlini Stefania (medico).

Dalla verifica con partecipanti è stato detto che:  L’auto mutuo aiuto fa bene perché si riesce a parlare; in questi incontri c’è sempre qualcosa da imparare; fa piacere confrontarsi; nel gruppo ho imparato che essendo disfagica non devo mangiare la minestrina, un bel consiglio pratico; partecipare a questi incontri mi dà coraggio nel portare avanti la malattia; ritengo interessante alternare l’auto mutuo aiuto, dove ci scambiamo le informazioni, ai consigli degli esperti; sono contenta di far parte del gruppo di auto mutuo aiuto, mi ha aiutato; venire qua è uno spasso; vengo per reagire; qui trovo un ambiente familiare, mi trovo meno tesa; trovo questi incontri sempre interessanti e mi piace l’approccio positivo degli esperti. Tra le proposte si è rilevato che bisognerebbe informare di più che ci sono questi gruppi coinvolgendo l’ASL, l’Ospedale i medici di base.

Lunedì 22 gennaio  alle ore 14.30 al  suddetto gruppo di auto mutuo aiuto per caregivers di malati di demenza  (c/o  la residenza “Mater Centro”)  ci sarà l’incontro di educazione alla salute con il dr. Pier Giuseppe Zagnoni (neurologo-farmacologo).  Alcune domande a cui risponderà sono le seguenti:   “Il “Minias” a volte non lo prende perché sta dormendo, fa lo stesso? Il disturbo bipolare cosa comporta nella demenza? Le gocce per dormire es. “Trittico” perché non fanno sempre lo stesso effetto? Come comunicare con il malato quando non parla e sembra assente?  Fino a quando è possibile tenerli in casa?

Le attività sono realizzate in collaborazione con  l’Associazione Parkinson di Cuneo (presidente Claudio Rabbia), l’AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica di Cuneo referente Silvia Codispoti),l’AIMA (Associazione Italiana Malati Alzheimer di Cuneo presidente Marco Di Maria)

La partecipazione agli incontri è gratuita e aperta a tutte le persone interessate. Per informazioni tel allo psicologo del Consorzio dott. Pietro Piumetti 3497943115.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore