/ Solidarietà

Spazio Annunci della tua città

In ottime condizioni! Includo bauletto e 2 caschi taglia M e S. Visibile a Pinerolo. Per info contattatemi al n....

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Solidarietà | domenica 14 gennaio 2018, 11:32

La storia della Granda letta attraverso l'operato della Croce Rossa

Sala gremita per la presentazione del libro: "140 anni di attività di Croce Rossa in Provincia di Cuneo”. Ospite d'onore il presidente italiano della Federazione Internazionale Francesco Rocca. Consegnati i premi di riconoscenza.

Sala gremita, ieri pomeriggio - sabato 13 gennaio - alla presentazione del libro “140 anni di attività di Croce Rossa in Provincia di Cuneo”, a cura di Giorgio Aimetti e Maresa Fulcheri. Ospite d'onore, Francesco Rocca primo Presidente italiano della Federazione Internazionale, eletto con la maggioranza assoluta a capo del più grande network umanitario del mondo.

"Dedico questa importante vittoria - ha detto il presidente Rocca - ai volontari della Croce Rossa Italiana di cui sono orgoglioso. Ringrazio tutte le Società Nazionali della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Ora dobbiamo seguire il faro di nostri Principi e, allo stesso tempo, fornire risposte pragmatiche in tutto il mondo alle numerose sfide umanitarie".

Fondata nel 1919, la Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa raggiunge 150 milioni di persone in 190 Paesi nel mondo, attraverso l’operato di oltre 17 milioni di volontari.

A presentare il libro, gli stessi autori: "Speriamo - hanno sottolineato - che la lettura sia piacevole almeno quanto lo è stato scriverlo". Era presente anche Livio Chiotti, Presidente del Comitato “Provincia Granda”: "Circa un secolo e mezzo di attività della Croce Rossa nella Provincia di Cuneo rappresenta un traguardo importante - ha sottolineato - che deve essere tramandato ai posteri per ricordare l’impegno e l’abnegazione che molti cittadini, in epoche storiche diverse, hanno profuso al servizio della comunità".

"Il libro '140 anni di attività di Croce Rossa in Provincia di Cuneo' è frutto di un lavoro certosino di una Volontaria CRI – Maresa Fulcheri – che per oltre tre anni ha trascorso giornate intere a cercare notizie sui giornali archiviati nella Biblioteca Comunale di Cuneo, nell’Archivio Storico della Croce Rossa Italiana, negli archivi del Comitato Provinciale e delle Componenti, nell’Archivio-Museo CRI di Chivasso e sulle pubblicazioni dei Comitati Locali della Provincia di Cuneo, coadiuvata da altri Volontari CRI, dai Volontari del Servizio Civile, dai Dipendenti del Comitato Provinciale e dalla competenza giornalistica del Past President Giorgio Aimetti. Ogni pagina, ogni fatto, ogni persona citata e ricordata, è un pezzo di storia della Granda, che non va dimenticata".

Durante la presentazione del libro, sono stati anche premiati volontari e cittadini che in qualche modo hanno aiutato e sostenuto la Croce Rossa Italiana della Granda. Un'altra premiazione sarà fatta a maggio, in Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Ecco i premiati:

Medaglia di argento al merito al volontario Giorgio Marchisio

Medaglia di argento al merito al professor Giovanni Quaglia

Medaglia di bronzo al merito al volontario Giorgio Aimetti

Medaglia d'oro al merito alla signora Maresa Fulcheri

Attestato di merito al direttore dello stabilimento Burgo, ingegner Raffaele Marinucci

Attestato di merito al signor Carlo Bosco

Attestato di merito ai volontari Maria Pia e Sergio

Na.Mur.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore