/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Marca Orsi 1.22 ottime condizioni telefonare ore pasti

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | sabato 20 gennaio 2018, 13:00

La Nuova Privacy Europea GDPR EU679/2016, una grandissima opportunità

Iscriviti al nostro Corso Specialistico e diventa DPO!

Da uno studio effettuato, si stimano in circa 45.000 le imprese che dovranno dotarsi di obbligatoriamente di un DPO senza tralasciare che le aziende che vorranno comunque dotarsi volontariamente di questa figura saranno almeno 150.000.

Inizia il conto alla rovescia per la piena applicabilità del Nuovo Regolamento Europeo EU679/2016 GDPR, che avverrà il 25 maggio 2018.

Si apre una nuova dimensione sul come “trattare la privacy nelle aziende” per ogni titolare di partita IVA, il quale, come già avvenuto nel settore della sicurezza nei luoghi di lavoro, dovrà seguire un percorso formativo reso obbligatorio dall’entrata in vigore dell’art. 29 del GDPR anche per tutti gli addetti al trattamento dei dati della propria impresa, e dotarsi, a seguito di un’adeguata analisi dei rischidi una privacy policy a tutela dei diritti degli interessati in base al principio di Accountability (artt. dal n.4 al n. 29 GDPR).

Le sanzioni sono a dir poco “devastanti” non essendo più a “fasce” come per il D.lg.196/03 ma verranno commisurate in base al principio di Accountability che il titolare avrà rispettato o meno e potranno arrivare fino a due milioni di euro.

Con il nuovo Regolamento UE679/2016 GDPR, dovranno obbligatoriamentedotarsi di un Responsabile della Protezione dei Dati personali (DPO) tutte le pubbliche amministrazioni ed enti pubblici (eccetto le autorità giudiziarie), tutte le imprese (enti e imprese piccole, medio e grandi) che trattano su larga scala dati particolari, relativi alla salute o alla vita sessualegeneticigiudiziari e biometrici, oppure che svolgono attività in cui i trattamenti richiedono il monitoraggio regolare e sistematico degli interessati.

Non dimentichiamo che i Garanti (WP29) consigliano “vivamente" ai Titolari del Trattamento che non hanno l’obbligo del DPO, di servirsene in modo volontario, assolvendo al “principio di Accountability” del GDPR.

A questo punto per tutte le imprese si aprono le porte alla “formazione” e alla “documentazione” relativa al proprio rischio rilevato nell’impresa.

Oggi nascondere la testa sotto la sabbia come si è fatto per la 196/03 vuol dire sicuramente esporsi a sanzioni devastanti con il rischio di compromettere la propria impresa… molto meglio guardare avanti e mettersi in regola!

 

Cosa possiamo fare per i Data Protection Officer?

 

 

Si prevedono oltre 150.000 richieste per DPO obbligatorio o volontario in Italia nei prossimi due anni. Questa è l’occasione da NON perdere per iniziare una nuova Professione per fare la differenza,                  

 Iscriviti al nostro Corso Specialistico e diventa DPO!

 

 

Cosa possiamo fare per chie vuole diventare un nostro Consulente alla Vendita?

 

 

Come specificato in precedenza “TUTTE” le partita iva d’Italia devono essere “compliance” al Regolamento e quindi in questo momento il business legato alla privacy risulta essere uno dei più appetibili e remunerativi con provvigioni sul venduto fino al 30 - 35 % del fatturato.  

Richiedi oggi di diventare un nostro Consulente Vendita!

 

 

Per tutte le informazioni potete contattarci ai seguenti riferimenti:

Dancan Srl,

Via Chivasso 15 A, 10098 Rivoli (TO)

Tel.: 011.579.42.57 - Fax: 011.043.22.78

e-mail: info@dancan.it

 

Su internet:

dancan.it

certificazionedataprotectionofficer.it

privacysicurezzacorsionline.it

Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore