/ Politica

Politica | 20 gennaio 2018, 19:16

Castelmagno sarà commissariata: il consiglio comunale ha approvato la sfiducia a Piergiorgio Donadio

L'ex primo cittadino: "Il risultato non mi sorprende. Si voterà alla prima tornata elettorale utile, che credo sarà quella del prossimo giugno"

Il comune di Castelmagno - foto di repertorio

Il comune di Castelmagno - foto di repertorio

"Nel corso della prossima settimana verrà nominato un commissario prefettizio, quindi Castelmagno sarà inserita nella lista dei comuni la cui amministrazione ha terminato il proprio mandato in anticipo. Si voterà alla prima tornata elettorale utile, che credo sarà quella del prossimo giugno."

E' lo stesso sindaco di Castelmagno Piergiorgio Donadio a parlare, commentando il consiglio comunale tenutosi nel pomeriggio di ieri (sabato 20 gennaio). Ma sarebbe meglio parlare di "ex" primo cittadino: al centro dell'assise, infatti, la discussione della mozione di sfiducia presentata nelle scorse settimane da sei membri dell'amministrazione (Claudio Donadio, Bruno Isoardi, Loris Martini, Steve Giusti, Rosetta Scutori e Ivanoe Lai), approvata.

"Il risultato non mi sorprende - ha detto ancora Donadio - : il numero legale per l'approvazione c'era, anzi, era addirittura superiore a quello richiesto. Ho fatto un lungo discorso allegato agli atti del consiglio per motivare le assenze che mi sono state imputate a motivo della mozione."

Ricordiamo che Donadio, peveragnese d'origine, era stato eletto nel 2015 con il 98% delle preferenze.

s.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium