/ Attualità

Attualità | 21 gennaio 2018, 17:41

Intonaco distrutto, fili penzolanti, infiltrazioni e servizi igienici sempre chiusi: il degrado del cimitero di Alba

A denunciare la situazione è il capogruppo di Forza Italia Carlo Bo: “Da mesi ricevo innumerevoli segnalazioni. Dopo aver effettuato l'ennesimo sopralluogo, insieme ad alcuni nostri concittadini, devo ammettere che la situazione è, se possibile, peggiorata"

Intonaco distrutto, fili penzolanti, infiltrazioni e servizi igienici sempre chiusi: il degrado del cimitero di Alba

“Ci sono foto che parlano chiaro”, dichiara il consigliere di minoranza, capogruppo di Forza Italia, Carlo Bo rispetto allo stato del cimitero del comune di Alba.

Una constatazione questa che nasce con l’obiettivo di rivolgersi direttamente all’amministrazione Marello a cui il consigliere chiede di porre fine allo scempio nel minor tempo possibile. “I cittadini aspettano miglioramenti da quasi un anno e mezzo”, ha dichiarato Bo.

Secondo il consigliere, la situazione è nota all’attuale amministrazione dal 2016 ma nulla è stato fatto.

“Intonaco distrutto dall'umidità, illuminazione pessima ed a tratti provvisoria con fili penzolanti, incuria ed infiltrazioni d'acqua, impossibilità di utilizzare i servizi igienici poiché sempre chiusi. Questa è la fotografia del nostro cimitero. Da mesi ricevo innumerevoli segnalazioni circa il perdurare di queste criticità, quasi tutte concentrate nelle aree sotterranee. Dopo aver effettuato l'ennesimo sopralluogo, insieme ad alcuni nostri concittadini, arrabbiati ma soprattutto delusi, con grande dispiacere devo ammettere che la situazione è, se possibile, peggiorata", ha concluso il consigliere Bo.


Manuela Anfosso

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium