/ Cronaca

Cronaca | 21 gennaio 2018, 07:30

Paesana: la macchina gli passa accanto, ma il lupo resta immobile a fissarla (VIDEO)

Nuovo avvistamento, questa volta sulla strada per Pian Munè. Pochi giorni fa un episodio analogo, ma a pochi metri di distanza dalle case di frazione Ghisola. Il filmato ha innescato un tam-tam su Whatsapp e si è diffuso rapidamente in paese

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ancora lupi in Valle Po.

Dopo l’avvistamento di qualche giorno fa lungo la strada provinciale Paesana-Crissolo, tra le borgate Ghisola e Giordani, ieri mattina (20 gennaio) un nuovo esemplare è stato avvistato (e filmato) sulla Provinciale che conduce a Pian Munè.

Fabrizio Ferretti, residente in paese, ha assistito alla scena, riprendendola con lo smartphone.

Erano all’incirca le 8.05. – racconta - Mi stavo recando a sciare quando ho visto il lupo in lontananza. Si trovava alla mia destra, stava per attraversare la strada ma sono arrivato con la macchina e si è fermato”.

Ferretti inizia a riprendere il tutto con la videocamera del cellulare e continua ad avvicinarsi sempre di più all’animale.

Il lupo è comunque rimasto a bordo della carreggiata, fissando la macchina che gli è passata di fianco, senza batter ciglio, per poi continuare – apparentemente indisturbato - a scendere il pendio verso valle.

Sulla presenza dei lupi in Valle Po, non sembrano dunque esserci più dubbi.

Resta da chiarire se gli avvistamenti di questi ultimi giorni riguardino lupi dello stesso branco o meno, dal momento che sono stati registrati sui versanti opposti, ai margini della vallata.

Sul versante a monte della frazione Calcinere di Paesana e lungo la strada per Crissolo, a dicembre, erano state rinvenute due esemplari di lupo, rimasti uccisi – molto probabilmente – dopo esser stati investiti da un’auto.

Il video girato da Ferretti, si è rapidamente diffuso, nel giro di poche ore, in paese, dove si è innescato un “tam-tam”, sia grazie all’app di messaggistica istantanea Whatsapp che alla piattaforma social Facebook.

 

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium