/ Alba e Langhe

Alba e Langhe | 21 gennaio 2018, 10:09

“Portaci un ricordo”: testimonianze e ricordi su San Teobaldo al Museo diocesano di Alba

Sabato 27 gennaio dalle ore 15.30 alle 18

“Portaci un ricordo”: testimonianze e ricordi su San Teobaldo al Museo diocesano di Alba

Sabato 27 gennaio dalle ore 15.30 al Museo Diocesano di Alba si svolgerà l’evento “Portaci un ricordo”.

Nella location della cappella di San Teobaldo (cattedrale di San Lorenzo) sarà allestito un set di riprese d’eccezione: "Vi invitiamo a sedervi su una comoda ed eccentrica poltrona e a condividere ricordi ed esperienze personali legate alla devozione locale per il Santo ciabattino".

La testimonianza della gente è importante per valorizzare quel patrimonio di cultura immateriale che ieri come oggi ha spinto gli Albesi a commissionare importanti opere d’arte volte a celebrare san Teobaldo.

L’evento si svolge a ridosso dell’anniversario del 31 gennaio che ricorda il ritrovamento delle spoglie del Santo nel 1429 da parte del vescovo Alerino Rambaudi. Alle ore 16 e alle ore 17 verranno organizzare due visite guidate sul campanile romanico della Cattedrale per poi proseguire nei sotterranei del Museo Diocesano dove sarà possibile vedere il prezioso “Rotulo di San Teobaldo”. Per le visite è consigliata la prenotazione al numero 349.1573506.

L’iniziativa si snoda all’interno del progetto “Dalle pergamene al digitale. La storia e le sue fonti” curato dal MUDI e finanziato dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Museo Diocesano di Alba, nell’ambito del bando Valorizzazione Patrimoni Culturali 2016. Oggetto d’attenzione è il “Rotulo di San Teobaldo” uno dei documenti più preziosi conservati presso l’archivio diocesano: un rotolo di pergamena che riporta la vita ed i miracoli di San Teobaldo Roggeri. Se ne studia il testo sulla vita del Santo vissuto ad Alba nel XII secolo, in cui si citano molte delle opere architettoniche effettuate in Cattedrale dopo la sua morte, nonchè i frammenti dei diversi codici, specialmente quelli musicali, che ancora sono leggibili sul verso.

L’iniziativa è aperta a tutti.

Per informazioni e comunicazioni: archivio@alba.chiesacattolica.it oppure telefonicamente al 0173.440350 (Ufficio Beni Culturali, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13).

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium