/ Curiosità

Curiosità | 22 gennaio 2018, 20:31

In arrivo la terza edizione di "Il Dardanello a scuola": coinvolti Dogliani, Farigliano, San Michele, Pamparato e Vicoforte

Il percorso di giornalismo sui banchi di scuola prosegue, inoltre, a Pamparato, San Michele Mondovì e Vicoforte, realtà in cui le classi coinvolte stanno affrontando la seconda annualità dell’iniziativa

In arrivo la terza edizione di "Il Dardanello a scuola": coinvolti Dogliani, Farigliano, San Michele, Pamparato e Vicoforte

Comprendere il mondo dell’informazione, orientarvisi, farne parte. Sono questi i pilastri su cui poggia, da sempre, il progetto “A scuola di giornalismo con Piero Dardanello”, dedicato ai ragazzi della scuola secondaria di Primo grado della provincia di Cuneo.

Era il 2015 quando, pionieristicamente, l’associazione culturale “Piero Dardanello” portò in classe i fondamenti della disciplina, raccontati da “penne” di spicco del panorama nazionale e locale. In concomitanza con la terza edizione, il progetto, che continua a contare sul prezioso sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e dei Comuni coinvolti, nonché sul patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, sbarca nelle Langhe, in particolare a Dogliani ed a Farigliano.

Il percorso di giornalismo sui banchi di scuola prosegue, inoltre, a Pamparato, San Michele Mondovì e Vicoforte, realtà in cui le classi coinvolte stanno affrontando la seconda annualità dell’iniziativa.

«Per la prima volta - spiega il vicepresidente dell’associazione, Paolo Cornero, responsabile del progetto - la formazione in classe è stata strutturata su due anni scolastici. Una scelta che consentirà di valutare meglio la crescita dei ragazzi, tanto nella stesura, quanto nella comprensione di un testo. Il percorso ampliato darà anche modo di approfondire le tematiche relative al linguaggio multimediale ed al giornalismo online, maggiormente sentite dai “millenial”.»

Mentre a Dogliani e Farigliano i ragazzi coinvolti hanno cominciato il percorso alla scoperta del giornale, del linguaggio giornalistico e delle tipologie di articolo, gli alunni dell’Istituto comprensivo di San Michele Mondovì stanno acquisendo gli strumenti per orientarsi criticamente nel mondo del web e difendersi dai rischi delle “fake news”, a cui sono quotidianamente sottoposti. «Proprio dal confronto con i dirigenti, gli insegnanti ed il mondo della scuola - continua Cornero - è emersa l’urgenza di un approfondimento su questi temi. L’utilizzo del web e dei social network è, ormai, una pratica costante anche tra i giovanissimi. Mezzi di comunicazione importanti, ma da usare con una consapevolezza che, in molti casi, ancora manca.»

Come nelle precedenti edizioni, “A scuola di giornalismo con Piero Dardanello” prevede anche la visita ad alcune redazioni di testate giornalistiche locali e nazionali e l’incontro con personaggi di spicco del panorama nazionale. Esito finale del progetto sarà, ancora una volta, la pubblicazione della rivista “Giornalisti Domani”, attraverso le cui pagine si potrà dare voce ai ragazzi del territorio.

«Dobbiamo ringraziare - conclude il presidente dell’associazione, Sandro Dardanello - il sindaco di Dogliani, Franco Paruzzo, con il suo vice, Alessandro Gallo, ed il sindaco di Farigliano, Mirco Spinardi, per aver aperto le porte al nostro progetto. Un grazie anche ai primi cittadini Domenico Michelotti (San Michele Mondovì), Fausto Mulattieri (Pamparato) e Valter Roattino (Vicoforte) per la collaborazione ormai consolidata. È bello, attraverso il ricordo di Piero, poter dare voce a tante giovanissime penne del suo amato territorio.»

Un progetto che cresce insieme alla sua comunità, da sempre vivaio di talenti. Proprio come è stato Piero Dardanello.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium