/ Curiosità

Curiosità | 22 gennaio 2018, 07:15

Terminate le riprese albesi del film “The Dance of the Hearts”

Scene girate a Villa Bricco Paglieri. La premiere mondiale sarà il 10 maggio durante il Festival di Cannes

Terminate le riprese albesi del film “The Dance of the  Hearts”

Terminate le riprese albesi per “The Dance of the  Hearts”: il film, tratto dal romanzo “La danza dei cuori” di Lisa Lambertini, prodotto dall’americana River Road Entertainment International e diretto da Luciano Silighini Garagnani che ha trasformato per una settimana Villa Bricco Paglieri in un set di Hollywood.

“La Villa di Mario Sandri è un set spettacolare. Mi auguro che la Piemonte film Commission la scopri perché posti così sono unici - dichiara il regista -: il nostro film verrà distribuito in estate negli Usa e tutta Hollywood potrà vedere le bellezze del cuneese e delle Langhe”.

Ad Alba nella frazione Madonna di Como è stata ricostruita la scuola dove studia Vittoria (Roberta Nicosia) la protagonista che si innamora di Gregory (Davide Artiko) e girate le scene principali del film con l’intero cast.

Nelle cantine dove si produce il Dolcetto, il Nebbiolo e il prestigioso Seren è stato ricostruito il teatro, location della scena madre del film interpretata da Giulia Sala, Alessandra Chiodini, Giuseppe Forte, Alessandro Davoli, Benedetta Pastore e Paolo Riva.

Le colline dei vigneti hanno visto Rebecca (Alessia Campana) passeggiare nelle scene ambientate nel medioevo.

Un cast di attori giovani ma con lunga esperienza come Andrea Pelizzoni,Gian Maria Villani, Alberto Crespi, Daniel Renner, Ivan Brusa,Francesca La Gala, ma anche volti nuovi e promettenti come l’attuale Miss Sorriso di Miss Italia in carica Adelaide Compagno, Cristina Alby, Ellen Bergamini, Giulia Spano, Gloria Zona, Merilin Kaceli, Sara Castrogiovanni, Stefan Manderioli, Mirco Cattani, Nunzia Raia, Elisa Narducci, Gloria Taglioli e la piccola Alice Silighini Garagnani figlia del regista.

La premiere mondiale sarà il 10 maggio durante il Festival di Cannes.

“Torno dopo due anni a Cannes e lo farò con piacere portando questo film e spero di coinvolgere i consorzi del territorio delle Langhe per portare l’arte italiana,cinematografica e culinaria,su uno dei red carpet più importanti del mondo” conclude Silighini

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium