/ Attualità

Attualità | 24 gennaio 2018, 10:45

Verzuolo: si interviene sulla fermata dei bus del centro per decongestionare il traffico

L’architetto Simone Rivoira ha elaborato una relazione di fattibilità tecnica ed economica. Al via la progettazione definitiva. Il Comune si impegna a trovare i fondi per i lavori

La fermata dei bus di corso Re Umberto, direzione Saluzzo

La fermata dei bus di corso Re Umberto, direzione Saluzzo

Il Comune di Verzuolo vuole intervenire sull’“annosa questione delle fermate dei bus presenti all’interno del centro urbano”.

Per far questo, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Gian Carlo Panero ha avviato una politica di miglioramento e messa in sicurezza delle aree dove, quotidianamente i mezzi di trasporto pubblico sostano per permettere la discesa o la salita dell’utenza.

“Già nel 2016 – spiegano dal Comune – è stata ripristinata la sosta degli autobus esterna alla carreggiata, in direzione Cuneo”: si tratta della fermata in prossimità dell’incrocio con via Muletti.

L’altro nodo da risolvere è quello della fermata accanto al Municipio, quella lungo corso Re Umberto, di fronte – in termini pratici – all’ottica “Bottaro”.

Per il Comune l’area “costituisce un elemento di criticità non indifferente, specie durante le ore di maggior flusso di studenti, che genera evidenti problematiche di congestionamento del traffico e di sicurezza per gli utenti”, siano essi automobilisti o pedoni.

L’assenza di uno spazio destinato alla fermata dell’autobus esterno alla sede stradale – spiega il sindaco – obbliga il mezzo a sostare sulla corsia di marcia, ostruendo il passaggio per i veicoli. Questo si traduce in un maggior inquinamento dell’aria, tematica alla quale questa Amministrazione è da sempre attenta”.

Il Comune ha quindi deciso di intervenire per porre rimedio alla situazione, incaricando l’architetto Simone Rivoira di redigere un progetto di fattibilità tecnica ed economica e, successivamente, il progetto definitivo dei lavori.

La progettazione costerà 988 euro. Stando a quanto predisposto dall’architetto Rivoira, la spesa per l’intervento si attesta a quota 79800 euro. La Giunta comunale ha approvato – al momento – il progetto di fattibilità tecnica ed economica, in attesa di quello definivo.

L’esecutivo si è comunque si d’ora impegnato al reperimento dei fondi nel bilancio previsionale pluriennale 2018/2019/2020.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium