/ Cronaca

Cronaca | 24 gennaio 2018, 14:00

Paesana, il Comune “detta le regole” per Carnevale: nessuno potrà salire sui carri durante la sfilata

I partecipanti dovranno seguire il carro a piedi. I minori dovranno essere accompagnati e servirà – per ogni rimorchio – la relazione di un tecnico abilitato

Un carro allegorico al Carnevale di Paesana

Un carro allegorico al Carnevale di Paesana

Si svolgerà domenica 18 febbraio il “Carlevè ‘d Paesana”. L’appuntamento, organizzato dalla Pro loco, quest’anno “cade” già durante il periodo quaresimale, una settimana dopo la tradizionale domenica carnevalesca.

In attesa del programma ufficiale che verrà reso noto dalla Pro loco, il sindaco Mario Anselmo ha già emesso una specifica ordinanza per autorizzare, ma al tempo stesso regolamentare, lo svolgimento della tradizionale sfilata dei carri allegorici.

“Il clima di allegra confusione che caratterizza simili manifestazioni – si legge nell’ordinanza – induce i partecipanti a ridurre la normale soglia di attenzione e si possono determinare situazioni di potenziale pericolo, tenuto conto anche della numerosa presenza di bambini”.

Il sindaco ha disposto che “in via straordinaria ed eccezionale” è consentito il trasporto di allegorie e strutture dei carri su rimorchi agricoli trainati da trattori, “ferma restando l’adozione di ogni opportuna cautela e prudenza”.

I carri dovranno procedere “a passo d’uomo”, seguire il percorso stabilito, mentre i partecipanti dovranno seguire il carro a piedi, “a debita distanza dallo stesso”. Sui rimorchi, quindi, durante il tragitto, non potrà esserci nessuno.

“Le eventuali allegorie ed altre strutture sopraelevate poste sopra il carro dovranno essere debitamente ancorate, in modo da assicurarne la massima stabilità, anche in caso di forti raffiche di vento”.

L’ordinanza del primo cittadino rimanda poi al Codice della Strada per le norme circa il conducente del trattore, che “dovrà essere abilitato alla guida del veicolo”, al veicolo stesso, che dovrà essere coperto da assicurazione ed alle dimensioni del carro.

Quest’ultime non dovranno superare la sagoma massima consentita. Infine, il trattore dovrà essere adeguato rispetto alla massa del carro rimorchiato ed ogni mezzo dovrà avere a disposizione materiale di pronto soccorso.

L’ordinanza del sindaco Anselmo sarò subordinata “alla presentazione preventiva di apposita relazione di tecnico abilitato, relativa ad ogni carro allegorico”.

I minori che partecipano alla sfilata dovranno essere “adeguatamente sorvegliati da accompagnatori maggiorenni durante lo svolgimento della manifestazione”.

In osservanza invece al regolamento di Pubblica Sicurezza, è vietato l’uso di “armi e strumenti atti ad offendere, materiali imbrattanti o pericolosi”, così come sono vietati comportamenti molesti nei confronti delle persone.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium