/ Cronaca

Cronaca | 24 gennaio 2018, 09:55

Rapina, picchia e tenta di violentare prostituta che era appartata con un cliente a Verduno: arrestato richiedente asilo

In manette un trentenne della Sierra Leone, profugo, richiedente asilo ed attualmente ospitato presso una struttura ricettiva nell’albese. I carabinieri gli hanno contestato i reati di tentata violenza sessuale, rapina e lesioni

Rapina, picchia e tenta di violentare prostituta che era appartata con un cliente a Verduno: arrestato richiedente asilo

I Carabinieri di Bra hanno tratto in arresto un trentenne della Sierra Leone, profugo, richiedente asilo ed attualmente ospitato presso una struttura ricettiva nell’albese.

L’uomo qualche giorno fa aveva aggredito, malmenato e rapinato una giovane prostituta straniera di 23 anni, mentre si trovava appartata insieme ad un “cliente” a bordo di un veicolo nel territorio di Verduno.

Il richiedente asilo si era avvicinato di soppiatto all’autovettura e, dopo averla aperta, aveva trascinato la donna fuori aggredendola con un bastone, mentre il “cliente” si era dato alla fuga; la ragazza era stata denudata ed aveva subito un tentativo di violenza sessuale, non riuscito per la veemente reazione della stessa vittima, la quale, infine, era stata rapinata della borsa che conteneva soldi e documenti.

Sul posto era immediatamente intervenuta una pattuglia dei Carabinieri di La Morra che aveva svolto le prime indagini alla ricerca dell’aggressore, con la collaborazione dei Carabinieri di Bra ed Alba.

Dopo circa un’ora l’uomo era stato individuato e bloccato nella struttura ricettiva in cui era collocato in attesa della concessione dell’asilo; lo stesso presentava evidenti ferite sulle braccia riconducibili alla pregressa aggressione ai danni della prostituta.

I Carabinieri dopo averlo arrestato lo hanno condotto presso la Casa Circondariale di Asti a disposizione del Sostituto Procuratore presso il Tribunale di Asti, dovrà rispondere di tentata violenza sessuale, rapina e lesioni.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium