/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | venerdì 09 febbraio 2018, 14:30

Paesana è pronta per un’edizione del Carnevale “in grande stile”

La sfilata posticipata a domenica 18 febbraio porterà in paese la grande “Cricca” delle maschere del Saluzzese, che renderanno omaggio al “padrone di casa”, Re Desiderio, con la sua prole

Le maschere del Carnevale paesanese 2018

Paesana è pronta ad iniziare i suoi festeggiamenti in occasione del Carnevale.

L’edizione 2018 della Gran Baldoria porta con sé alcune novità, come la sfilata dei carri della domenica, posticipata di una settimana rispetto alla data tradizione, vale a dire quindi il 18 febbraio.

Una mossa che permetterà l’arrivo in paese della grande “Cricca” delle maschere carnevalesche del Saluzzese, che porteranno gli omaggi ai padroni di casa: Re Desiderio e la sua corte regale.

Prima ancora, però, è in programma la consueta cena di Carnevale, prevista per domani sera – sabato 10 febbraio – alle ore 20.30, nella sala incontri di via Roma.

Menù composto da due antipasti, un primo, un secondo più contorno, dolce acqua e vino al prezzo di 20 euro, mentre per i bambini sarà possibile il “ridotto” (10 euro) con un antipasto, primo, secondo, dolce e acqua.

La serata, poi, proseguirà con animazione ed attività per i bambini e musica live con un dj-set. Protagoniste dell’evento, le maschere paesanesi, che Targatocn aveva già “svelato” in anteprima: Re Desiderio (Marco Ferrato) con le figlie Ermengarda (Marzia Picca), Gerberga (Patrizia Bossa), Anselperga (Alice Barra), Liutberga (Erika Bonansea) e con il figlio maschio Adelchi (Matteo Rei).

La Corte riceverà proprio sabato sera le chiavi del paese, diventando a tutti gli effetti “padrona” di Paesana.

Spazio anche alle premiazioni per il gruppo mascherato più numeroso, che dovrà – ovviamente – essere vestito a tema.

La “seconda puntata” del “Carlevè” paesanese andrà in onda, quindi, domenica 18 febbraio, a partire dalle 10.30 del mattino, orario in cui è previsto l’ammassamento dei carri in piazza Vittorio Veneto, nella piazza di fronte all’Unicredit Banca.

Saranno presenti, come accennato, anche le maschere del circondario che, insieme a Re Desiderio ed alla sua prole, formeranno la sfilata che attraverserà – alle 12 - le vie del paese, sino a piazza Piave, nel borgo Santa Margherita.

Qui verrà servita, all’ora di pranzo, la polenta, preparata dal team di inossidabili Alpini. Alle 15, sempre in corteo, maschere e carri torneranno in piazza Vittorio Veneto dove, di fronte alla Pro loco, è in programma il “Palio dei carri”, con numerose sfide e con premiazione finale.

Durante tutto l’arco della manifestazione, animazioni per i bambini con il clown Flavio Pitt, bolle di sapone, mangiafuoco e divertenti attività. Alle 17, premiazione dei carri allegorici.

L’evento è organizzato dalla locale Pro loco, grazie anche alla collaborazione ed al sostegno del Comune, per (così recita una nota stampa dell’Associazione) “un divertimento assicurato nel pieno della sicurezza e del rispetto altrui”.

Resta infatti in vigore, l’ordinanza del Comune con alcune prescrizioni ad hoc per la manifestazione.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore