/ Saviglianese

Saviglianese | 11 febbraio 2018, 14:13

Inaugurato a Savigliano il monumento in onore delle vittime delle foibe

Durante la giornata del ricordo è stato scoperto il monumento in memoria delle vittime della tragedia

Inaugurato a Savigliano il monumento in onore delle vittime delle foibe

In occasione della giornata del ricordo, sabato 10 febbraio, Savigliano ha ricordato le vittime delle foibe e gli esuli giuliano dalmati inaugurando una scultura dell’artista Elio Garis. La cerimonia si è tenuta in mattinata presso Via Martiri delle Foibe ed erano presenti, oltre le autorità istituzionali, anche molti cittadini e i membri delle famiglie esuli.

Durante il suo discorso il sindaco Giulio Ambroggio ha voluto ricordare in modo particolare Nando Gissi, una delle persone che più si è speso per riportare alla luca un dramma avvenuti decenni fa’. “C’è stato un periodo in cui questa tragedia non veniva nominata e non compariva nemmeno nei libri di scuola” ha raccontato il sindaco “è stato grazie a persone coraggiose che si è fatto finalmente chiarezza e che è stato istituito il giorno del ricordo, affinché simili orrori non si presentino mai più”.

L’artista Elio Garis, che ha realizzato l’opera, l’ha chiamata “verso la luce” proprio perché la luce ne è l’elemento fondamentale. La struttura ricorda la fenditura della roccia, all’esterno i materiali sono simili alla pietra e alla corteccia, ma l’interno è specchiato per far risplendere la luce. Un simbolo potente per non dimenticare le vittime delle foibe.

Ilaria Barale

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium