/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | martedì 13 febbraio 2018, 12:15

Saluzzo, Microfono d’oro: trionfa Silvia Mina

Serata finale spettacolare della kermesse canora ideata da Davide Bessone, Eraldo Fervier ed Elena Lovera. 19 concorrenti in gara. La vincitrice vince una Fiat Panda

Silvia Mina,Letizia Bastonero e Giorgia Riso, al primo, secondo, terzo posto del Microfono d'oro- foto Davide Tolis dello Studio Immagine di Saluzzo

Silvia Mina, trionfa nella 17esimo edizione del Microfono d’oro con  “Dont' cry for me argentina “e vince il super premio in palio quest’anno: la Fiat Panda.

Gran serata, serata spettacolare, la finale del Microfono d’oro, in scena quest’anno, venerdì  scorso nella Ca' di cianferlin, nelle ex scuderie della Caserma Muso, nell’ambito del 90esimo Carnevale di Saluzzo.  

Una location che ha faticato a contenere lo straripante pubblico, legato da ormai 17 anni alla manifestazione musicale di cantanti amatoriali, super bravi. 

19 concorrenti in gara quest’anno nella serata  di chiusura dopo una tournée  estiva che si è svolta in molte località delle valli del Saluzzese. Una serata  organizzata e presentata dagli storici ideatori di questa kermesse canora: Eraldo Fervier e Davide Bessone, alias “I Due di Notte”,  Elena Lovera, con Beatrice Rabbia.

Dopo la vincitrice, già sul podio di passate edizioni, il secondo posto a Letizia  Bastonero (Something’s got a hold on me - Etta James).  Al 3° posto Giorgia   Risso  (Dottore - Mina - Beppe Grillo).  

Davide Bessone ha dedicato  la serata all’amico Lele Fagliano, infermiere dell’ospedale di Saluzzo, che partecipò come concorrente in alcune passate edizioni, deceduto la settimana scorsa. 

 

vb

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore