/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

generico settore agricoltura allevamento avicolo a tempo indeterminato azienda agricola del Monferrato (AL) ricerca...

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 14 febbraio 2018, 08:15

"Mondovì, isoliamo gli incivili": l'assessore Chiecchio dopo gli episodi di malcostume della scorsa notte

Fra lunedì 12 e martedì 13 febbraio, al termine del tradizionale "Veglione dei commercianti", qualcuno ha preso a calci i contenitori della carta pronti per essere raccolti al mattino, sporcando le strade e tenendo svegli i residenti di Breo con schiamazzi e grida

Le immagini scattate in corso Statuto all'alba di martedì 13 febbraio

Contenitori della carta rovesciati e strade sporche, grida e schiamazzi sino alle prime luci dell'alba e mancanza di rispetto nei confronti della città: questo, in sintesi, è quanto verificatosi a Mondovì nella notte fra lunedì 12 e martedì 13 febbraio, al termine del tradizionale "Veglione dei commercianti", festa a carattere carnascialesco.

Un resoconto avvalorato dalle testimonianze dei residenti di Breo, svegliati a più riprese dalle urla, e dalle immagini postate su Facebook dall'assessore comunale Erika Chiecchio, che ha commentato in questo modo il gesto di malcostume: "Questa mattina Mondovì si è svegliata così. Con fatica mi trattengo contro chi nella notte ha deciso di prendere a calci i contenitori della carta pronti per essere raccolti al mattino. A chi si lamenta che Mondovì è sporca rispondo che dobbiamo tutti insieme isolare gli incivili con comportamenti civili ed educati. E gli incivili si estingueranno"

Infine, un "grazie a chi alle 6.30 del mattino stava già ripulendo tutto".

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore