/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | martedì 20 febbraio 2018, 14:33

“Dal Jobs Act al Lavoro 4.0”: a Cuneo un convegno su come sta cambiando l’occupazione

Mercoledì 21 febbraio, alle 14.30, presso la sala Michele Ferrero in Confindustria Cuneo

Mercoledì 21 febbraio alle ore 14.30, presso la Sala Michele Ferrero in Confindustria Cuneo (corso Dante, 51) a Cuneo, è in programma il convegno “Dal Jobs Act al Lavoro 4.0 – Le rivoluzioni che stanno cambiando l’occupazione in Italia”. L’incontro è organizzato da Confindustria Cuneo e da Adapt, autorevole istituto di ricerca nell’ambito delle relazioni industriali e del lavoro, con il contributo della Camera di Commercio di Cuneo. L’ingresso al convegno è libero previa iscrizione all’indirizzo direzione@uicuneo.it. Per maggiori informazioni contattare la segreteria organizzativa al numero di telefono 0171/455.500.

“La promozione delle relazioni industriali e dello sviluppo delle politiche del lavoro e del welfare in grado di rafforzare la competitività delle imprese sono da sempre al centro dell’agenda di Confindustria Cuneo – afferma il presidente di Confindustria Cuneo, Mauro Gola -. Se l’impresa è il veicolo dello sviluppo, la ricerca e l’innovazione sono fattori importanti di crescita, di evoluzione e di cambiamento di un paese, di un territorio e anche dell’impresa stessa. Chiedersi – prosegue Gola – che impatto avrà Industria 4.0 sulle dinamiche dell’occupazione e della formazione e sullo sviluppo di un territorio significa porre le basi per comprendere meglio come, dove e in che cosa intervenire. Per farlo non si può, però, prescindere da ciò che ha determinato il Jobs Act, tassello fondamentale di una rivoluzione normativa sul lavoro tuttora in atto”.

Dopo i saluti istituzionali da parte del sindaco di Cuneo Federico Borgna e l’introduzione ai lavori del presidente Mauro Gola, il convegno si aprirà con la presentazione, da parte di Francesco Seghezzi e Giulia Tiberi (Adapt), dei working papers di analisi su occupazione e lavoro 4.0 elaborati in base a quanto emerso in due workshop svoltisi il 13 febbraio scorso, con il coordinamento scientifico di Adapt e la partecipazione dei maggiori portatori di interesse e degli osservatori privilegiati del mondo del lavoro. I lavori procederanno con due case history di imprese che si sono distinte per le loro politiche occupazionali: verranno analizzati i casi Agc Flat Glass Italia (Cuneo) e Electro-Parts (Bossolasco). Seguirà una tavola rotonda alla quale prenderanno parte Michele Tiraboschi (presidente Adapt), Marco Bentivogli (segretario generale Fim-Cisl) e Alberto Dal Poz (presidente Federmeccanica). Coordinerà i lavori il direttore di Confindustria Cuneo Giuliana Cirio.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore