/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 20 febbraio 2018, 10:10

Eremo ortodosso di Demonte distrutto dalle fiamme: Madre Scolastica chiede un aiuto per ripartire

La legale rappresentante e responsabile dell'eremo ringrazia per la solidarietà e sottolinea: "Sono l'unica delegata alla raccolta di fondi, viveri e indumenti"

Eremo ortodosso di Demonte distrutto dalle fiamme: Madre Scolastica chiede un aiuto per ripartire

Lo scorso 12 febbraio un incendio ha distrutto il convento ortodosso di Fedio, borgata sopra Demonte. Non si è salvato praticamente niente, anche se per fortuna sono rimaste illese le due suore e gli animali presenti.

A distanza di una decina di giorni si cerca di provare a tornare alla normalità, anche se i danni sono stati davvero ingenti e non sarà facile trovare il denaro per ricostruire il convento. Ecco che Madre Scolastica, la responsabile dell'Eremo, ha lanciato una richiesta di aiuto e raccolta fondi. Evidenziando come nessun altro possa farlo oltre a lei.

Questo il testo che ci ha inviato e che pubblichiamo:

"A tutti coloro che volessero effettuare donazioni a seguito del rogo dell'Eremo di Demonte si chiede la cortesia di inviare le offerte a Associazione Monte Luce iban IT47 W056 9610 2000 0000 2372 X13

L'unica legale rappresentante dell'Associazione Monte Luce la cui sede è andata distrutta nell'incendio è Madre Scolastica dello Spirito Santo, in civile Cordera Maria Luisa, Madre superiora e responsabile dell'eremo Ortodosso di Santa Mirafora. Nessun altro soggetto è mai stato delegato alla raccolta di fondi, viveri ed indumenti.

Ogni diversa iniziativa è da ritenersi quindi a titolo personale e, anche se effettuata in buona fede, non garantisce l'effettivo utilizzo di quanto inviato per l'eremo".

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium