/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 20 febbraio 2018, 16:32

Valanga travolge cinque scialpinisti francesi in Val Maira: tutti illesi

Il distacco poco sotto la vetta della “Tete de l’Homme”. Intervenuto l’elisoccorso, ma all’arrivo degli operatori del soccorso alpino i cinque alpinisti erano già usciti da sotto la neve, dicendo di voler continuare la discesa a valle con i loro sci

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Cinque escursionisti francesi sono stati travolti da una valanga, poco fa, in Val Maira.

Il distacco si è registrato in zona “Tete de l’Homme”, dove sono presenti itinerari di scialpinistica. La cordata pare fosse ancora impegnata nell’ascesa al monte quando, poco sotto la vetta, uno degli scialpinisti ha provocato il distacco di un lastrone che ha travolto tutti gli altri quattro compagni di escursione.

Immediato l’intervento dai soccorsi. Da Levaldigi si è alzato in volo l’elicottero dell’emergenza sanitaria, con a bordo un tecnico ed un’unità cinofila del Soccorso alpino.

L’equipe sanitaria ha fatto campo base ad Acceglio, mentre in quota sono saliti gli operatori del Sasp.

Giunti sul luogo della slavina, i soccorritori hanno preso contatto con i cinque coinvolti, che nel frattempo erano già usciti autonomamente da sotto la neve e che hanno garantito di star bene ed essere illesi.

I cinque scialpinisti sono addirittura scesi da soli a valle con i loro sci.

Nel frattempo è giunta una nuova richiesta di soccorso, dall’altipiano della Gardetta, dove una guida alpina ha allertato il Soccorso alpino dopo che il suo cliente, una donna svizzera, è rimasta lievemente infortunata durante un’escursione.

Dal momento che il mezzo aereo si trovava poco distante, si è optato per l’intervento dell’elisoccorso, che ha recuperato la ferita e lo ha trasportato presso l’ospedale di Cuneo. Le sue condizioni non sarebbero gravi.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium