/ Eventi

Spazio Annunci della tua città

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | martedì 20 febbraio 2018, 10:16

Presentata a Bra la seconda edizione di "Women Art", arte al femminile

La mostra verrà inaugurata venerdì 2 marzo presso il Movicentro. A seguire due conferenze a tema, il 3 marzo con l'arte femminile nella storia, e il 10 marzo si parlerà di creatività femminile dal punto di vista della psicologia del profondo. Le premiazioni domenica 18 marzo

Sedici regioni italiane coinvolte, 142 artiste che collaboreranno all'edizione 2018. Sono i numeri di "WAB - Women Art Bra", la biennale della creatività femminile presentata lunedì 19 febbraio a Bra.

Protagoniste del progetto ovviamente donne, e per la precisione artiste, provenienti da tutta Italia.

L'obiettivo che la consulta per le pari opportunità si era inizialmente posta era di creare uno spazio in cui le artiste donne potessero esprimere e parlare della propria creatività. La risposta è stata: realizzare una mostra totalmente al femminile.

A presentare il progetto la presidente della consulta per le pari opportunità Agata Comandè: "Ringrazio l'amministrazione per aver creduto in questo evento. Nella storia le donne hanno trovato molte difficoltà nel realizzarsi in campo artistico, con la negazione di questo aspetto femminile, la creatività. Abbiamo scelto di realizzare una mostra che parlasse al femminile".

Pittura, scultura, design e fotografia, più una categoria fuori concorso, una giuria competente che voterà le opere in modo oggettivo e tecnico, oltre al voto da parte del pubblico, perché "l'arte è anche emozione, non serve per forza una preparazione tecnica per saperla apprezzare".

"Nessuno immaginava che un piccolo centro di provincia potesse diventare un punto di riferimento - ha commentato il sindaco di Bra Bruna Sibille -: emerge un segnale di tipo sociologico, ossia mai sottovalutarsi, ma pensare di avere la capacità per fare qualsiasi cosa".

La mostra verrà inaugurata venerdì 2 marzo presso il Movicentro di Bra, mentre a seguire due conferenze a tema, il 3 marzo con l'arte femminile nella storia, e il 10 marzo si parlerà di creatività femminile dal punto di vista della psicologia del profondo. Le premiazioni avverranno domenica 18 marzo.

Francesca Burdisso

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore