/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 21 febbraio 2018, 20:13

Malfunzionamento al centro prelievi del S.Croce: l'azienda non prenderà in carico le ricette dematerializzate durante il blocco del sistema

Riceviamo e pubblichiamo la nota dell'assessorato alla Sanità della Regione Piemonte

Foto generica

Foto generica

L’azienda ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo è intervenuta tempestivamente con i tecnici reperibili per limitare i disagi causati dal malfunzionamento del sistema informatico del Centro prelievi, riuscendo entro un paio d’ore a riportare la situazione alla normalità.

Lo precisa l’assessorato regionale alla Sanità in merito all’episodio verificatosi sabato 10 febbraio a Cuneo, presso il Centro prelievi di via Boggio.  

Considerando che nel caso in questione non si configurava una reale emergenza sanitaria, l’azienda ospedaliera ha deciso di non effettuare la presa in carico delle ricette dematerializzate durante il blocco del sistema, in quanto l’operazione avrebbe richiesto un considerevole impegno organizzativo per la gestione delle successive fasi del processo.

L’assessorato ricorda tuttavia che le disposizioni fornite dalla Regione Piemonte alle aziende sanitarie e alle strutture private accreditate sull’utilizzo della ricetta dematerializzata prevedono, già dal novembre del 2016, che in caso di anomalie o di indisponibilità del sistema informatico le ricette vengano ugualmente prese in carico dagli operatori sulla base delle informazioni contenute nel promemoria cartaceo rilasciato agli utenti.

r.t.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium