/ Politica

Politica | 04 marzo 2018, 14:07

“Pasticcio” sul dato di affluenza alle urne a Monchiero: per il Viminale è fermo allo 0,24%, ma in realtà non è così

A contattarci Riccardo Ghigo, vicesindaco: “Alle 11 ero ai seggi ed avevano votato 81 persone, la percentuale è decisamente più alta”. Il fonogramma del Comune parla infatti del 19,58%

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

C’è stupore nelle parole di Riccardo Ghigo, vicesindaco del Comune di Monchiero, nel Fossanese, quando rispondiamo alla telefonata di poco fa, in merito al nostro articolo sulle affluenze alle urne per le elezioni politiche.

Ghigo, al telefono, ci ha chiesto sbalordito dove avessimo recuperato il dato che attribuirebbe la maglia nera al suo comune. Secondo “Eligendo”, il portale realizzato dalla direzione centrale dei Servizi elettorali del Ministero dell’Interno, a Monchiero si sarebbe recato lo 0,24% degli aventi diritto.

Assolutamente impossibile – ci ha detto il vicesindaco – dal momento che questa mattina, intorno alle ore 11, mi sono recato ai seggi elettorali, dove ho appreso personalmente che 81 cittadini si erano già recati alle urne”.

Dall’ufficio elettorale del Comune ci confermano che, alle 12, in 81 aventi diritto su 408 hanno preso parte alla consultazione.

Ecco quindi che, se la matematica non ci tradisce, risulta palesemente impossibile il dato fornito dal Viminale. Anzi, per essere precisi, il fonogramma partito dal Municipio alla volta del Ministero parla infatti del 19,85%.

Qui centra ben poco la politica – sottolinea Ghigo -  perché la vicenda assume un valore ben più alto, e morale. Votare è un diritto ma anche un dovere civico. La storia ci insegna che quando non si votava non erano bei tempi. Ecco quindi che ci tengo a rettificare quello 0,24%”.

Per completezza d'informazione, segnaliamo che alle 14.07 il dato risulta corretto anche sulla piattaforma online del Ministero dell'Interno.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium