/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 14 marzo 2018, 13:13

"Chiariremo la posizione del mio assistito nelle sedi competenti, no alla gogna mediatica"

Parla Dora Bissoni, legale dell'assistente all'autonomia alla media di Caraglio, accusato di aver intrattenuto relazioni con minorenni

Immagine da Flickr

Sulla delicata vicenda di cronaca che ha scosso la cittadina di Caraglio interviene Dora Bissoni, avvocato del 33enne dipendente di una cooperativa e assistente all'autonomia nella scuola media del paese, accusato di atti sessuali con alcune studentesse ed ex studentesse dell'istituto (una in particolare), tutte minorenni. La Bissoni è anche presidente della sezione cuneese della Camera Penale. 

Contattata al telefono, ha dichiarato: “Siamo ancora nel pieno delle indagini e nella fase dello studio sulla fondatezza delle accuse. Si tratta di una persona stimata e apprezzata per la sua attività svolta nell’arco di tanti anni. La nostra intenzione è quella di chiarire la sua posizione nelle competenti sedi e al giusto momento, affinché il mio assistito non sia sottoposto a una gogna mediatica. Intanto il gip Carlo Gnocci ha ritenuto di rigettare la richiesta del pm Francesca Lombardi degli arresti domiciliari, concedendo una misura cautelare minore, il divieto di dimora nella provincia di Cuneo oltre al divieto di avvicinamento entro i 300 metri dai luoghi frequentati da una delle ragazze”.

 

Monica Bruna

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore