/ Viabilità

Spazio Annunci della tua città

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Viabilità | mercoledì 14 marzo 2018, 18:18

Anas: riaperta la statale 21 del Colle della Maddalena, ad Argentera

Ultimate le operazioni sul versante condotte mediante l’ausilio dell’elicottero, nell’ambito delle procedure del Piano di Intervento di Distacco Artificiale di Valanghe

Anas comunica che la strada statale 21 “del Colle della Maddalena”, è riaperta nel tratto compreso tra Argentera (Km 51+000) e il confine di Stato (Km 59+708).

Le condizioni meteo hanno consentito, infatti, le operazioni previste dal Piano di Intervento di Distacco Artificiale di Valanghe (P.I.D.A.V.). Gli interventi sono condotti mediante utilizzo di un elicottero che, nella mattina di ieri martedì 13 marzo, ha effettuato la ricognizione del territorio ed ha operato la sollecitazione degli accumuli nevosi sul versante mediante le onde d’urto generate dall’esplosione di una miscela di gas trasportati in un apposito contenitore, detto campana, assicurato al velivolo. Lo scopo del piano operativo è di indurre artificialmente il distacco degli ammassi nevosi instabili ed accelerare quindi le operazioni di riapertura della strada statale.

La Commissione Locale Valanghe della Valle Stura, visto l’esito dell’intervento PIDAV, i bollettini meteo/valanghivi e a seguito di ulteriore sopralluogo sul versante, ha trasmesso all’Anas il parere positivo in merito alla riapertura del tratto.

La strada statale 21 è stata quindi riaperta una volta ultimate le operazioni di pulitura e trattamento del tratto da parte delle squadre dell’Anas.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore