/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 18 marzo 2018, 14:00

“Non mi gioco la vita”: a Pianfei una serata sulla dipendenza dal gioco d’azzardo

Appuntamento giovedì 22 marzo alle ore 20.45 nella “Sala Fulcheri” del Comune

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

A Pianfei è stata organizzata una serata dedicata alla dipendenza dal gioco d’azzardo.Giovedì 22 marzo alle ore 20.45nella “Sala Fulcheri” del Comune.

Il gioco d’azzardo, quando diventa patologico, è un fattore di esclusione sociale, che mette in difficoltà non solo chi ne è colpito ma intere famiglie.

E spesso le persone con problemi legati al gioco non sanno che è possibile avere un aiuto, che ci sono iniziative, quali il   progetto “Punta su di te 2.0”, attivo dal 2015, finalizzato alla sensibilizzazione e prevenzione del gioco d'azzardo patologico (GAP), che prevede interventi estesi a tutta la Provincia di Cuneo.   Il progetto si avvale sia di operatori ASL che del privato sociale e prevede azioni di coinvolgimento con momenti formativi ed informativi, rivolti a tutti coloro che, a vario titolo, possono entrare in contatto con il giocatore d'azzardo.

Per questo il “Progetto Benessere”  curato dal Comune di Pianfei e dalla BCC Pianfei Rocca apre la stagione 2018  con un’iniziativa proposta dalla neo costituita associazione “Help for You” di Bene Vagienna, che con questo evento inizia la propria attività a favore delle persone del territorio.

Argomento della serata, intitolata “Non mi gioco la vita” partirà da un’introduzione su che cosa è il gioco d’azzardo patologico e sui dati relativi al fenomeno nel nostro Paese per poi trattare delle aree della vita che vengono compromesse dalla patologia per terminare con la presentazione della rete di servizi e modalità di cura, in particolare su quanto il progetto “Punta su di te 2.0” può fare per venire in aiuto a chi ha questo problema. Partner del progetto sono la Fondazione CRC di Cuneo, l'ASL CN1 e CN2, i comuni di Cuneo, Savigliano, Saluzzo, Fossano, Alba, Bra e Mondovì, il consorzio CIS, la cooperativa sociale Ro&Ro, la Caritas Diocesana e Libera Cuneo.

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium