/ Attualità

Attualità | 21 marzo 2018, 18:00

Serve più manutenzione alla stazione di Fossano

La richiesta è stata presentata dalla consigliera regionale Maria Carla Chiapello. L'assessore Balocco chiederà a Rfi di effettuare i lavori

Una pensilina della stazione ferroviaria di Fossano dalla quale piove sotto

Una pensilina della stazione ferroviaria di Fossano dalla quale piove sotto

Più interventi di manutenzione alla stazione di Fossano. La richiesta è sbarcata a Palazzo Lascaris grazie alla consigliera regionale dei Moderati, Maria Carla Chiapello, che sul tema ha presentato un’interrogazione. “Tutte le volte che piove - ha spiegato la consigliera - per i viaggiatori in attesa del treno non c’è verso di trovare riparo: le pensiline sono difettose e lasciano infiltrare e sgocciolare l’acqua”.

Nei periodi di pioggia la sgradita doccia fredda è toccata a molte persone perché lo scalo di Fossano è un importante snodo ferroviario regionale, frequentato soprattutto da pendolari cuneesi che, per raggiungere il posto di lavoro, fanno sosta qui, in attesa della coincidenza.

L’assessore ai Trasporti, Francesco Balocco, si è preso l’impegno di sollecitare la Direzione territoriale Rfi. “Chiederemo a Rete ferroviaria – ha affermato l’esponente della Giunta piemontese - di riqualificare le pensiline e il fabbricato entro la fine del 2018, come previsto. Di recente con l’eliminazione delle barriere architettoniche e la sopraelevazione dei marciapiedi si è conclusa la prima fase di lavori che ha dato la precedenza alle opere urgenti”.

Ha concluso la Chiapello: “Molto è stato fatto in questi anni, è vero, ma ora bisogna completare il restyling. L’effetto colabrodo non fa che aumentare i disagi e il rischio di scivolamento in uno scalo strategico dove c’è un continuo via vai di gente”.          

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium