/ Attualità

Attualità | 22 marzo 2018, 15:38

2,3milioni di euro per sistemare il ponte sul Gesso a Cuneo

Il primo lotto di lavori è previsto a partire da settembre e riguarderà i sottoservizi, il rifacimento degli scarichi per l’acqua piovana e la nuova pavimentazione, con l’installazione anche di reti di protezione. Nel 2019 il secondo lotto

Foto archivio Provincia

Foto archivio Provincia

Il ponte sul torrente Gesso tra Borgo San Giuseppe  e l’altopiano di Cuneo, di proprietà della Provincia, sarà oggetto di consistenti lavori di consolidamento e messa in sicurezza. Dopo i sondaggi sull’infrastruttura, svoltisi nei mesi scorsi sotto la supervisione della Sovrintendenza per valutare le condizioni di staticità dell’infrastruttura che presenta alcune crepe sulle arcate e sui pilastri, è stato deciso l’intervento che ammonterà, in totale, a circa 2,3 milioni di euro.

Il primo lotto di lavori, previsto a partire da settembre, ammonta a 1,4 milioni (di cui 1,1 coperti dalla Provincia) e riguarderà i sottoservizi, il rifacimento degli scarichi per l’acqua piovana e la nuova pavimentazione, con l’installazione anche di reti di protezione. Nel 2019 si proseguirà con i consolidamenti strutturali per un importo di 940 mila euro, di cui 790 mila da finanziamenti regionali e 150 mila dal Ministero per i Beni culturali.

Il ponte sul torrente Gesso, che si sviluppa su tre arcate in muratura, è costituito da due strutture gemelle affiancate, di cui la più antica risale al 1856. In alveo attorno ai pilastri si sono anche formate isole di terreno e sedimenti sul letto del fiume che andranno rimosse per evitare pericoli in caso di piena.

<nav class="pagination group"> </nav>

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium