/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 22 marzo 2018, 19:03

Cuneo: custodia cautelare e obbligo di firma per i due ragazzi colpevoli di furto in negozi del centro

I due erano stati rintracciati dagli agenti della Volonte della polizia di Stato, e la refurtiva recuperata per intero

Foto generica

Foto generica

Il pubblico ministero Alberto Braghin ha chiesto e ottenuto la custodia cautelare in carcere di un ragazzo di origini marocchine e l'obbligo di firma per un altro ragazzo originario del Gambia per furti commessi, alcuni mesi fa in sette negozi di abbigliamento e telefonia mobile nel centro cittadino di Cuneo.

Per diverso tempo i due avrebbero allarmato i commercianti cuneesi mettendo in atto i loro colpi sia di notte che di giorno.

Le indagini sono state eseguite dalla Squadra Volante della polizia di Stato diretta dal commissario Luigi Chilla. A risalire ai due giovani, attraverso le immagini della videosorveglianza di due dei negozi in particolare, sono stati gli agenti della Volante (coordinata dal sovrintende Fabrizio Dutto), che li hanno anche individuati e recuperato l'intera refurtiva, restituendola ai negozianti.

r.t.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium