/ Viabilità

Che tempo fa

Cerca nel web

Viabilità | 24 marzo 2018, 10:28

23mila veicoli al giorno transitano (in media) lungo Corso Roma a Saluzzo

I rilevamenti commissionati dal Comune, attraverso l’utilizzo di apparecchiature professionali

Corso Roma a Saluzzo

Corso Roma a Saluzzo

23mila veicoli passano, in media, quotidianamente su lungo Corso Roma a Saluzzo.

Le rilevazioni sono state commissionate dal Comune di Saluzzo, e compiute con l’ausilio di un rilevatore di traffico professionale. La media è calcolata su entrambi i sensi di marcia, dal 26 gennaio al 1 febbraio 2018.

Nei giorni feriali, si sono avute anche “punte” di 25mila mila veicoli, mentre il dato trasporto sull’intera settimana è pari a 162mila veicoli circa che transitano su una delle maggiori arterie stradali cittadine.

Nel dossier del Comune, inviato all’opposizione consiliare che aveva chiesto un riscontro, i numeri vengono rapportati agli ultimi dati in possesso, risalenti al 1999.

Per avere un termine di paragone valido, si è presa in considerazione la fascia oraria compresa tra le 7 e le 19, nei giorni feriali.

10.456 i veicoli che sono transitati in direzione “Torino”: 33,06% in meno rispetto al 1999, quando erano stati 15.619.

10.079 invece i veicoli in direzione “Cuneo”: 15,85& in meno del 1999, quando erano stati rilevati 11978 veicoli.

Si è quindi avuta una diminuzione del traffico in direzione del centro cittadino, rispetto al flusso che si dirige verso Porta Cuneo. Azzerato, invece, la percentuale di passaggio dei mezzi pesanti (7,3% nel 1999, 0% nel 2018), mentre il transito di mezzi commerciali leggeri passa dal 13,9% al 4%.

Tornando al 2018, durante le 24 ore del 1 febbraio, si ha un picco tra le 18 e le 19, con oltre 1000 passaggi totali. Dall’1 alle 5 di notte, invece, il numero di passaggi è bassissimo.

Mercoledì, giovedì e venerdì sono i giorni con maggior numero di veicoli (più di 12 mila) in entrambi i sensi di marcia. Al contrario si nota come la domenica sia il giorno con meno traffico di veicoli verso il centro città. Verso Cuneo, il giorno con minor passaggi è invece il sabato. Un dato, potrebbe essere, legato al fatto che il sabato v’è il mercato settimanale saluzzese.

Il sindaco Mauro Calderoni non ha dubbi: “Da quanto si evince vi è stata una consistente riduzione del traffico”.

E aggiunge: “La collocazione dei velobox ed il loro utilizzo programmato da parte della Polizia locale ha definitivamente sortito l’effetto sperato, svolgendo ottimamente la funzione di deterrente e contribuendo in modo determinante a ridurre la velocità”.

Su Corso Roma è in vigore, lo ricordiamo il limite di velocità di 40 chilometri orari: una prescrizione rispettata, dal momento che la media di velocità registrata è di 37 chilometri orari.

In calo anche gli incidenti, che in passato avevano visto coinvolti numerosi pedoni investiti durante l’attraversamento della strada.

“Ad aumentare la sicurezza – spiega il primo cittadino – ha contribuito anche il potenziamento dell’illuminazione sui due attraversamenti pedonali più a ridosso della rotonda tra Corso Roma e via Savigliano.

Visto l’ottimo risultato, c’è l’intenzione di provvedere al potenziamento anche dell’ultimo degli attraversamenti pedonali, in corrispondenza della rotonda all’incrocio con via IV Novembre”.

Un ulteriore diminuzione del traffico potrebbe registrarsi con la realizzazione del secondo lotto della “tangenziale est”, così com’è stato per l’apertura del primo tratto. L’ultimo tronco di infrastruttura permetterebbe a chi percorre la strada “dei Laghi di Avigliana” (la Saluzzo-Manta) di poter imboccare la tangenziale ben prima dell’abitato saluzzese, bypassando quindi il centro città.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium