/ Cronaca

Cronaca | 25 marzo 2018, 17:35

Incidente a San Martino di Bra, muoiono due carabinieri: aperto un fascicolo per omicidio plurimo

Le indagini del violento sinistro sono al vaglio della Polizia Locale di Bra che per diverse ore a seguito dell'incidente ha effettuato i rilievi per raccogliere il materiale necessario alle attività investigative

Incidente a San Martino di Bra, muoiono due carabinieri: aperto un fascicolo per omicidio plurimo

E' di due carabinieri morti il tragico bilancio dell'incidente di venerdì 23 marzo avvenuto intorno alle ore 10,30 in frazione San Martino di Bra. Qui lo scontro tra tre auto - la Punto dei carabinieri, una Ford Focus e una Mercedes classe E - ha vista dapprima la morte dell'appuntato scelto Alessandro Borlengo, 43 anni marito e padre di due figli, di Canale di Alba, e poi oggi, domenica 25 marzo, la morte constata di Giorgio Privitera carabiniere di origine catanese che viveva in provincia insieme alla compagna. Entrambi erano operanti alla stazione di Sommariva del Bosco.

Sull'auto dei carabinieri un altro militare - il vice brigadiere Gaetano Virga della stazione di Narzole - e un detenuto. Entrambi sono stati ricoverati all'Ospedale San Lazzaro di Alba, ma non sono in pericolo di vita.

Le indagini del violento sinistro sono al vaglio della Polizia Locale di Bra che per diverse ore a seguito dell'incidente ha effettuato i rilievi per raccogliere il materiale necessario alle attività investigative. Sul caso è stato aperto un fascicolo per omicidio plurimo, nonostante resti il riserbo sulla dinamica dell'incidente. 

Intanto, ancora nessuna nota ufficiale dal Comando Provinciale dei carabinieri di Cuneo a seguito della morte di Privitera: tutti colleghi dell'Arma cuneese e non solo, sono stretti in cordoglio intorno al dolore dei due colleghi scomparsi nello scontro di venerdì scorso.

Domani, lunedì 26 marzo, a Canale nella parrocchia di San Vittore si terranno i funerali del militare Alessandro Borlengo.

Daniele Caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium