/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Marca Orsi 1.22 ottime condizioni telefonare ore pasti

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 11 aprile 2018, 11:08

Massa di neve e detriti sulla strada tra Borgata Colletto e Borgata Palent, già chiusa di giorno proprio per pericolo slavine

Il vicesindaco Fortunato: "Abbiamo emanato un'ordinanza apposita. Adesso attendiamo che si scarichi tutto e poi interverremo. C'è una famiglia isolata, stanno tutti bene, abbiamo chiamato ieri, subito dopo la slavina" (VIDEO E FOTO)

Le immagini della valanga

Isolata dalla giornata di ieri borgata Palent, in val Maira, nel comune di Macra, dove è caduta sulla strada una grande massa di neve e detriti. Un rischio assolutamente previsto, tanto che la strada tra Borgata Colletto e Borgata Palent, proprio per il pericolo di slavine, già dal 4 aprile è stata interessata da un'ordinanza di chiusura - con transenne - e conseguente divieto di transito nelle ore diurne.

In particolare non è percorribile, proprio per pericolo valanghe, dalle 7.30 alle 16.30; transitabile solo dalle 16.30 alle 7.30, quindi nelle ore più fredde.

Il vicesindaco e referente per la protezione civile in zona Luciano Fortunato: "Stiamo aspettando che si scarichi tutto prima di intervenire e riaprire la strada, anche perché è molto rischioso. Sapevamo che poteva succedere e abbiamo avvisato la famiglia che risiede in zona, al momento isolata. E' voluta rimanere lì, ieri abbiamo chiamato e stanno bene. Interverremo per riaprire la strada non appena la situazione si sarà stabilizzata".

 

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore