/ Politica

Spazio Annunci della tua città

In ottime condizioni! Includo bauletto e 2 caschi taglia M e S. Visibile a Pinerolo. Per info contattatemi al n....

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | venerdì 13 aprile 2018, 16:43

Digital disruption e premio "Piemonte Innovazione": Mondovì teatro del convegno targato ANCI Piemonte e Forum PA (FOTO e VIDEO)

Nella mattinata di oggi, venerdì 13 aprile, il municipio monregalese ha ospitato decine di dipendenti comunali e amministratori per discutere riguardo alla digitalizzazione degli enti. Stanziati complessivamente 25mila euro per i Comuni che risulteranno vincitori del concorso

Pubblica innovazione e digital disruption: la vastità e la complessità degli argomenti trattati in occasione del convegno promosso da ANCI Piemonte e Forum PA non hanno scoraggiato le decine di dipendenti comunali e amministratori che si sono dati appuntamento nella mattinata di oggi, venerdì 13 aprile, presso il municipio di Mondovì.

A fare gli onori di casa sono stati il sindaco, Paolo Adriano, e l'assessore all'Innovazione e alla Smart City, Luca Robaldo, con quest'ultimo che ha annunciato ufficialmente che giovedì 26 aprile saranno presentate alla stampa le nuove app comunali rivolte alla cittadinanza ("Municipium" e "MyProteo"), oltre all'introduzione della carta d'identità elettronica e all'attivazione della pagina Facebook istituzionale, a testimonianza dell'importante operato svolto dall'amministrazione in materia di digitalizzazione.

Oltre a loro, erano presenti il presidente di ANCI Piemonte, Alberto Avetta, il suo vice, Michele Pianetta, e Franco Minucci, amministratore delegato di ANCITEL; in particolare, il primo ha sottolineato come i 1206 Comuni presenti in Piemonte siano ritenuti un'opportunità e non un ostacolo, aggiungendo che "dobbiamo aiutare le realtà più piccole a lavorare insieme e a capire quali sono le cose da sviluppare in sinergia e sintonia con gli altri attraverso le forme aggregative che la legge consente di adottare".

Nella mattinata si sono succeduti numerosi relatori; si è infatti parlato di regolamento europeo circa la protezione dei dati con Anna Rita Marocchi (responsabile direzione commerciale ANCITEL), Enzo Veiluva (responsabile sicurezza e privacy CSI Piemonte) Gabriella Serratrice (dirigente settore sistemi informativi della Regione Piemonte, intervenuta in videoconferenza) e il moderatore Michele Fatibene, poi la parola è passata a Marco Giorgi (direttore generale del Comune di Parma), Alessandra Poggiani (direttore generale Venis) e Antonio Ponzo Pellegrini (assessore all'Innovazione del Comune di Empoli), moderati dal giornalista Gianni Scarpace in occasione del dibattito circa l'innovazione e le buone pratiche dai territori.

Infine, è stata presentata la seconda edizione del premio "Piemonte Innovazione", di cui parliamo più diffusamente di seguito.

PREMIO PIEMONTE INNOVAZIONE - Il premio intende raccogliere e premiare i progetti che promuovono il miglioramento della qualità e dell'efficacia dell'erogazione dei servizi pubblici a cittadini e imprese, il benessere e lo sviluppo delle comunità, nella convinzione che la costante ricerca di innovazione delle istituzioni di prossimità e di area vasta (Comuni, Unioni, Province, Città Metropolitana ed Enti gestori delle funzioni socio-assistenziali) debba passare anche attraverso la valorizzazione e la condivisione delle buone pratiche. A far data da oggi ed entro e non oltre le 12 di lunedì 30 aprile sarà possibile candidare i progetti, mentre la premiazione dei vincitori si terrà a Roma il 22 maggio nell'ambito di Forum PA 2018. A valutare i progetti sarà una commissione di esperti, che avrà l'onere e l'onore di assegnare quattro premi. Al Comune vincitore andranno 10mila euro, al secondo 6.500 euro, al terzo 3.500 euro. Prevista anche una menzione speciale "Piccoli Comuni" del valore di 5mila euro. In tutto, dunque, sono stati stanziati 25mila euro, con un impegno economico più che raddoppiato rispetto all'anno scorso grazie anche ad importanti partnership che saranno ufficializzate nei prossimi giorni. "Crediamo che l'impegno dei Comuni vada valorizzato per rilanciare i territori e la qualità della vita occorrono azioni coraggiose e innovative", ha asserito Michele Pianetta. Ricordiamo che fra i partner di quest'edizione figurano Ancitel, società di servizi di ANCI nazionale, che erogherà gratuitamente ai Comuni vincitori corsi di formazione dedicati al nuovo regolamento europeo sulla privacy e ActionAid, che ha istituito un premio speciale dedicato a tematiche di rilevanza sociale e consistente in un percorso di accompagnamento gratuito allo sviluppo dell’idea vincitrice. Da sottolineare anche il sostegno della Fondazione per la Scuola,  ente strumentale della Compagnia di San Paolo, e della Fondazione CRC.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore