/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | domenica 15 aprile 2018, 13:08

Saluzzo: è record di tempi alla Mezza del Marchesato

Vincono i colori keniani dell’Atletica Saluzzo che fa incetta di piazzamenti. Sammy Kingetich sul podio della quinta edizione. Vivian Jerop Kemboi, la prima donna a tagliare il traguardo. Oltre 550 atleti iscritti alla gara. Un minuto di silenzio per ricordare Bruno Chiaramello della Podistica Buschese

Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano
Foto di Mauro Piovano

L’Atletica Saluzzo con colori keniani fa incetta di piazzamenti alla Mezza Maratona 2018.

E' nuovo record della gara, alla sua quinta edizione, il tempo di 1'.4,22  ottenuto da Sammy Kingetich, 28 anni, keniano, professionista dell'Atletica Saluzzo. Braccia alzate al  traguardo quasi in contemporanea per Manuel Solavaggione della Podistica Valle Varaita che si è aggiudicato il secondo posto con il tempo di 1.11,33 e Massimo Galliano  della Ad Atletica Roata Chiusani  con il tempo 1.11,36 al terzo.

L’applauso del pubblico ha accompagnato  negli ultimi metri di gara la prima donna al traguardo, la top runner keniana dell'atletica Saluzzo  Vivian Jerop Kemboi ( pettorale numero 1) con il tempo  1.16.46, record femminile della manifestazione.

Dietro di lei Lorenza Beccaria della stessa squadra con il tempo di 1.20.15 e al terzo posto Luisa Brunetti: 1.23,03 della Podistica Buschese. 

Oltre 550 i partecipanti alla Mezza saluzzese con alcune decine di iscrizioni  questa mattina stessa. Un tempo meteo ideale  per la corsa. La concomitanza di altre gare regionali  “La tutta dritta” di Torino  e la Mezza della Verbania-Stresa, hanno diminuito  la partecipazione. Ma c’è la soddisfazione degli organizzatori per i numeri  raggiunti e per le ottime prestazioni degli atleti e per i top runner in gara.

Li ha elencati lo speaker ufficiale della manifestazione Giacomo Casalloni: oltre ai già citati per i tempi da podio, Danilo Lanterino  Mario Romano, Simone Peyracchia, Romana Casetta, Paola Pretto.  Presente alla manifestazione anche la presidente Fidal Piemonte Rosa Maria Boaglio.

Starter della Mezza saluzzese, nazionale da due anni, valida per il  Campionato piemontese di Mezza Maratona e assegnataria di titoli regionali individuali,  il sindaco Mauro Calderoni.

Prima  del via un minuto di silenzio in corso Italia,  per ricordare Bruno Chiaramello della Podistica Buschese, deceduto il 28 marzo scorso dopo l’allenamento, a Costigliole Saluzzo. La sua maglia è stata indossata dal migliore amico.

Su portale https://www.endu.net/it/<wbr></wbr>events/la-mezza-del-<wbr></wbr>marchesato/results i risultati dei partecipanti.

Il premio A.N.P.I. intitolato a Paola Sibille, la staffetta partigiana “Ombra” stato assegnato alla più giovane saluzzese a  tagliere  il traguardo: Giulia Racca dell'Atletica Saluzzo.

Il premio Ana in memoria del presidente Renato Chiavassa, è stato  conferito  a Luca Raspo della Podistica Buschese alpino iscritto all’associazione. 

La manifestazione è organizzata dalla Fondazione Bertoni, l’Atletica Saluzzo e l’Associazione Sportiva Dilettantistica Podistica Valle Varaita con  l’approvazione della Fidal  e il patrocinio dei comuni interessati dal percorso: Saluzzo,Manta,Verzuolo, Lagnasco.

Grande lo zoccolo dei volontari  con le Forze dell’Ordine e Polizia municipale nei tre comuni interessati dal percorso.  Protezione civile, associazioni di volontariato, alpini, cittadini.  Nessun incidente in gara tutti hanno tagliato il traguardo entro  i tempi stabiliti.

 

Vilma Brignone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore