/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | lunedì 16 aprile 2018, 11:44

Rifreddo; nuovo tetto per la palestra ed efficentamento energetico per gli impianti sportivi

Il progetto sarà finanziato con i fondi messi da parte nel 2017

Tra gli interventi previsti dall’amministrazione comunale rifreddese guidata da Cesare Cavallo spicca quello di riqualificazione della palestra comunale e degli annessi impianti sportivi. Un intervento del valore complessivo di circa 45mila euro che prevede il rifacimento del tetto e la riqualificazione energetica dell’intero complesso.

Da alcuni anni - spiega il primo cittadino - abbiamo in mente la sistemazione dei problemi di infiltrazioni d’acqua dal tetto della palestra comunale. Infatti nonostante una decina di anni fa si sia rifatta la catramatura che dovrebbe impedire all’acqua di filtrare dalla copertura verso le pareti ed i soffitti periodicamente si registrano infiltrazioni che rischiano a lungo andare di rovinare l’immobile e le sue componenti interne. Piano piano abbiamo così messo da parte i soldi ed adesso finalmente possiamo procedere andando a rivedere l’intera copertura.

Un intervento piuttosto complesso a cui gli amministratori rifreddesi vorrebbero aggiungere anche l’installazione di un impianto fotovoltaico vista l’ottima esposizione solare del fabbricato in questione. Un aspetto questo ultimo che però non è ancora certo e che presuppone un ulteriore esborso economico. Certa è, invece, la decisione di intervenire pesantemente per ridurre il consumo energetico dell’intero complesso sportivo. Un’area  che comprende oltre alla citata palestra il campo da tennis, i bocciodromi indoor ed autdoor, il campo da beach volley ed una vasta area esterna utilizzata dai servizi comuni tutti caratterizzati da sistemi di illuminazione con più di 30 anni di vita e di conseguenza molto energivori.

Nel 2016 - aggiunge il sindaco Cesare Cavallo - abbiamo commissionato ad una società del torinese l’analisi consumi elettrici degli immobili di proprietà comunale e dalla stessa è emersa la possibilità di risparmiare cifre importanti attraverso la sostituzione dei vecchi corpi illuminanti con quelli di ultima generazione. Abbiamo perciò deciso di intervenire sul tema proponendo un piano di miglioramento energetico delle nostre proprietà. Piano che  prevede azioni su più anni partendo dall’area degli impianti sportivi.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore