/ Scuole e corsi

Spazio Annunci della tua città

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuole e corsi | lunedì 16 aprile 2018, 16:22

Scuola, Gancia (Lega Nord): "Al fianco degli insegnanti displomati. Si intervenga per fermare questa ingiustizia"

Capogruppo della Lega Nord in consiglio regionale, la Gancia è la prima firmataria di un ordine del giorno sulla questione

"Il 20 dicembre scorso il Consiglio di Stato ha negato, in via definitiva, agli insegnanti in possesso di un diploma magistrale conseguito prima del 2001/2002 la possibilità di accedere a pieno titolo alle graduatorie ad esaurimento, necessarie per l'assunzione in ruolo. Una sentenza vergognosa, destinata a danneggiare irrimediabilmente gli insegnanti diplomati riusciti a stabilizzarsi grazie al cosiddetto 'anno di prova' dopo una lunga carriera da precari": così Gianna Gancia, capogruppo della Lega Nord in consiglio regionale e prima firmataria di un ordine del giorno sulla questione, a sostegno della protesta di maestre e maestri che rischiano il posto di lavoro.

 

"Senza soffermarci sugli effetti estremamente negativi che questa sentenza avrà sulla continuità didattica e sull'intero sistema scolastico - conclude Gancia -, riteniamo inaccettabile che a questi docenti vengano negati diritti quali l'ammissione in ruolo e l'accesso alle GaE. Ci auguriamo che questa enorme ingiustizia venga presto fermata".

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore