/ Eventi

Eventi | 18 aprile 2018, 14:48

Uomo di pace e di mediazione, il fondatore del Sermig Ernesto Olivero si racconta a Valdieri

Insignito di importantissime onoreficenze, Olivero racconterà la sua vita e la storia dell'Arsenale della Pace, da tutti definito "monastero metropolitano"

Il Sermig di Torino

Il Sermig di Torino

Venerdì 20 aprile, alle ore 20.45, nel salone della sede del Parco, Ernesto Olivero racconterà la storia del Sermig. Il titolo della serata è "La bontà e disarmante", scritta che campeggia nella sede dell'Arsenale della Pace, a Torino, un ex arsenale militare trasformato in un "monastero metropolitano"

Il Servizio Missionario Giovani è stato fondato nel 1964 da Olivero con un sogno condiviso con molti: sconfiggere la fame con opere di giustizia e di sviluppo, vivere la solidarietà verso i più poveri e dare una speciale attenzione ai giovani cercando insieme a loro le vie della pace. 

Dopo i saluti del sindaco Giacomo Gaiotti, sarà la giornalista di Targatocn.it Barbara Simonelli ad introdurre il prestigioso ospite e a dialogare con lui.

Olivero è stato insignito della Medaglia d'Oro al Merito Civile per il suo servizio verso gli ultimi. Re Hussein di Giordania lo ha insignito del titolo di Al Kawkab di prima classe e che l'organizzazione israeliana Keren Kayemeth Leisrael, in segno di riconoscenza, gli ha dedicato la piantagione di 18 alberi sulle colline di Gerusalemme. La Path to Peace Foundation delle Nazioni Unite lo ha nominato Servitor pacis nel 1997. (Fonte Wikipedia)https://it.wikipedia.org/wiki/Ernesto_Olivero#cite_note-12

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium