/ Sanità

Sanità | 20 aprile 2018, 20:09

Caldo e bel tempo in provincia di Cuneo: previsto un netto aumento dei pollini allergenici

Sono sempre di più le persone che soffrono di allergia: tra i sintomi naso gocciolante, lacrimazione degli occhi e, nei casi più gravi, difficoltà respiratorie e attacchi d'asma

Caldo e bel tempo in provincia di Cuneo: previsto un netto aumento dei pollini allergenici

Sono sempre di più le persone soggette ad allergie da pollini, in particolare in questa stagione. I sintomi più comuni sono naso gocciolante, lacrimazione degli occhi, starnuti, tosse, prurito a occhi e naso con arrossamento degli occhi e, nei casi più gravi, difficoltà respiratorie e attacchi d’asma. 

Il bollettino di Arpa Piemonte emesso lo scorso 18 aprile parla di un aumento rilevante della concentrazione della famiglia delle Oleaceae e Salicaceae.

Dall'analisi dell'allergologo, riportata sempre sul sito di Arpa, le graminacee stanno iniziando a essere presenti in alcune delle stazioni di rilevamento. Il bel tempo previsto per i prossimi giorni condizionerà un netto aumento dei pollini allergenici.

"È importante quindi che le persone che lamentino per la prima volta sintomi di raffreddore senza febbre e magari con prurito a naso, occhi gola etc., abbiano il sospetto di essere allergici e si rivolgano al medico. Gli allergici ben conoscono i primi sintomi e sanno che devono assumere subito i farmaci di sollievo".

bs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium