/ Saluzzese

Spazio Annunci della tua città

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Marca Orsi 1.22 ottime condizioni telefonare ore pasti

Che tempo fa

Cerca nel web

Saluzzese | sabato 21 aprile 2018, 12:21

Castellar: un murales sulla parete dell’ala comunale celebra gli “spaventasseri”, in attesa della festa

L’opera è stata realizzata da quattro allieve del corso di discipline pittoriche, frequentanti il Liceo Artistico “Soleri-Bertoni” di Saluzzo: Martina Beslagic, Anna Cerato, Maria Damilano e Matilde Giannone, coadiuvate dalla loro insegnante, la professoressa Manuela Fonti

Al lavoro per realizzare il murales

Un  murales tutto dedicato agli spaventapasseri. Dove se non a Castellar, borgo di case di neppure300 abitanti in procinto di fondersi con Saluzzo, che a queste “sentinelle dei campi” dedica per la 24^ volta una Festa più unica che rara, in programma dalla prima alla seconda domenica di maggio, cui dedicheremo ampi servizi nei giorni a venire? Detto. Fatto.

Il murales è stato realizzato nei giorni scorsi sulla parete dell’ala comunale: il tema del dipinto è naturalmente lo spaventapasseri, ma visto in un contesto più ampio, dal momento che le ideatrici dell’opera hanno voluto rappresentare il passato che continua attraverso i bambini e le tradizioni.

Frutto del progetto “Alternanza scuola-lavoro”, una collaborazione con il Liceo Artistico “Soleri-Bertoni” di Saluzzo,  l’opera è stata realizzata da quattro allieve del corso di discipline pittoriche, frequentanti le classi III D/A (sezione metalli) e III D/B (sezione legno): Martina Beslagic, Anna Cerato, Maria Damilano e Matilde Giannone, coadiuvate dalla loro insegnante, la professoressa Manuela Fonti.

Al murale verranno aggiunti particolari in legno e metallo, creati dalle stesse  studentesse sotto la supervisione degli insegnanti Michele Lanfranco e Daniela Zinola.

Ha seguito il progetto il professor Marco Odello, che ha curato i particolari di rifinitura.

Il Comune di Castellar e l’associazione culturale “Lo Spaventapasseri” ringraziano “la dirigente del Liceo Artistico, dottoressa Alessandra Tugnoli, gli insegnanti coinvolti e le quattro allieve per questa bella collaborazione e per lo splendido risultato ottenuto”.

Un qualcosa in più da ammirare per le migliaia e migliaia di visitatori di questa festa che fa  dei “ciciu” – per un’intera settimana – i padroni incontrastati di Castellar.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore