/ Attualità

Attualità | 23 aprile 2018, 15:15

Saluzzo, il Comune chiede collaborazione per ospitare i delegati stranieri di Terra Madre

Chi è disponibile si può mettersi in contatto con gli Uffici Servizi alla persona entro il 10 maggio

Saluzzo, il Comune chiede collaborazione per ospitare i delegati stranieri di Terra Madre

"Uno dei valori più importanti che distinguono Terra Madre Salone del Gusto è il sentimento di fraterna accoglienza che le comunità piemontesi esprimono durante i cinque giorni della manifestazione torinese" .

E’ questo l’appello che Carlo Petrini, fondatore e presidente di Slow Food, ha rivolto ai sindaci delle 120 città di Terra madre per l’edizione 2018, che ha per tema “Food for Change - Cibo per il Cambiamento”.

Si cerca ospitalità per i rappresentanti di comunità del cibo, cuochi, docenti, giovani e musicisti provenienti da tutto il mondo  che si riuniranno per il  consueto incontro internazionale a Torino dal 20 al 24 settembre  prossimo in concomitanza con il Salone del Gusto. Come già per le scorse edizioni il comune di Saluzzo intende coordinare quanti, sul territorio della città e delle Valli Occitane, daranno la propria disponibilità ad ospitare uno o più delegati appartenenti alla comunità del Cibo

Chi è interessato interessati ad ospitare gratuitamente uno o più delegati di Terra Madre può mettersi in contatto con gli uffici comunali del settore “Servizi alla Persona” (email: vilma.margaria@comune.saluzzo.cn.it | tel.0175.211397 | cristian.mustazzu@comune.saluzzo.cn.it | tel. 0175.211455), entro giovedì 10 maggio, indicando un recapito telefonico oppure un’email per essere contattati, e quante persone si è disposti ad ospitare.

V.B.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium