/ Curiosità

Curiosità | 25 aprile 2018, 15:31

Luciano Cravero: quando la passione per la bicicletta è "senza confini"

L'autore, braidese, ha autoprodotto un libro sul suo rapporto con le due ruote

Luciano Cravero: quando la passione per la bicicletta è "senza confini"

Il braidese Luciano Cravero da sempre è un appassionato di bicicletta. Fin da giovanissimo ha macinato chilometri e chilometri in sella alla sua bici. Con il passare degli anni la passione per le due ruote si è trasformata in qualcosa di diverso ma non meno intenso.

Ha così cominciato a collezione oggetti che testimoniano i momenti più significativi del ciclismo cittadino: dalle biciclette storiche alle maglie dei campioni passando per foto e cimeli vari. Ad un certo punto il materiale raccolto era così ampio che Cravero si è impegnato per aprire un vero e proprio Museo della bicicletta.

Questo, nato nel 2005, inizialmente è stato ospitato presso la sede della casa di riposo “I glicini”, in seguito, grazie alla disponibilità di Beppe Piumatti, ha trovato sede definitiva in un ampio locale presso la sede del gruppo “Bra Servizi”. Da allora non passa settimana senza che scolaresche e semplici appassionati facciano capolino nel Museo trovando in Cravero un Cicerone attento e appassionato. Di questa attività fanno fede le decine di articoli apparsi nel corso degli anni sui giornali locali.

Ora Luciano Cravero ha deciso di riunire e pubblicare una selezione di questi articoli. È così che è nato il volume auto-prodotto “Luciano Cravero. La passione per la bicicletta non ha confini”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium