/ Bra e Roero

Bra e Roero | 25 aprile 2018, 18:50

Una mostra artistica tra i filari, tra le colline della Sinistra Tanaro: esattamente, a S. Rocco di Montaldo Roero

Domenica 6 maggio prenderà forma per la prima volta l'evento “DegArt”

Una mostra artistica tra i filari, tra le colline della Sinistra Tanaro: esattamente, a S. Rocco di Montaldo Roero

Una mostra artistica tra i filari? Possibilissimo, tra le colline della Sinistra Tanaro: esattamente, a S. Rocco di Montaldo Roero, quando domenica 6 maggio prenderà forma per la prima volta l'evento “DegArt” promosso dall'azienda agricola Cascina Ciapat con il patrocinio del Comune.

Si tratterà di un'iniziativa a ingresso rigorosamente libero: in cui, tra i vigneti primaverili, dalle 10 e per tutto il giorno, i visitatori potranno incontrare le opere dei pittori Gianluca Grosso, Cristian Parassaco, Nora Navone, Adele Fantò, Tore Milano, Art Guikni e Chiara Cirio, le sculture di Nando Gallo, le suggestioni portate dal creatore di polimaterici Edoardo Bellini, le immagini fotografiche di Paolo Destefanis, Francesca Nervo e Umberto Allerino del trio #DnaRoero, il frutto dell'ingegno dell'artista del riciclo Beppe Gioda, e le candele d'artista di Sabrina Bertoul. All'ingresso del podere, a tutti verrà consegnato un calice per le degustazioni dei vini “di casa” (con un'attenzione particolare al Roero Arneis Docg e alle Doc Langhe Favorita, Barbera d'Alba e Langhe Nebbiolo) che sarà possibile farsi personalizzare dalla stessa Cirio al momento, secondo la tecnica dell'incisione: e conoscere così i prodotti, l'ingegno e il lavoro dell'azienda tra vigna e cantina, insieme ai “patrones” Ilaria e Luca Bertello.


Sarà possibile pranzare dalle 12 nel non distante ristorante “Il Conte dei Roeri” con menu convenzionato (prenotazioni direttamente allo 0172/40241), mentre alle 14.30 scatterà la camminata dalla cantina al vigneto storico “Valmaggiore”, vero e proprio prestigioso sancta sanctorum del vitigno nebbiolo, in un percorso ad anello sulla linea del Sentiero S3 che sarà guidato dall'esperto Piero Marocco, membro del Cai e abile conoscitore dei “percorsi verdi” roerini. Poi, alle 17, avverrà la consegna del premio “CiapArt” al migliore artista così giudicato dai titolari d'azienda Giacomo e Piero Bertello: con in palio una bottiglia pregiata di Nebbiolo d'Alba Doc 2015 targato Ciapat, già vincitore del Prague Gold 2017 in Repubblica Ceca. Il tutto, in una cerimonia che sarà condotta dal crooner roerino Claudio Calorio.

Alle 17.30 ci sarà poi la presentazione del libro “Cicatrici oltre il buio” di Francesca Gerbi edito dalla Umberto Soletti Communications.


La kermesse proseguirà dalle 18.30 con un aperitivo in musica, aspettando il tramonto, per concludere la giornata in un clima di gran festa. Per informazioni e per le graditissime prenotazioni all'ingresso (cortesemente richieste ai fini organizzativi), si potrà telefonare al 339/25.68.240 o scrivere al info@cantinaciapat.it. In caso di maltempo, l'evento sarà rinviato a domenica 13 maggio.


Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium