/ Al Direttore

Che tempo fa

Cerca nel web

Al Direttore | giovedì 26 aprile 2018, 14:09

ASD Benarzole: "I lavori al campo sportivo imputabili a noi sono stati tutti eseguiti"

Replica del vicepresidente della società sportiva al sindaco di Narzole Gregorio: "L'obiettivo è unico, noi stiamo correndo, per favore signor Sindaco non resti indietro"

ASD Benarzole: "I lavori al campo sportivo imputabili a noi sono stati tutti eseguiti"

Riceviamo e pubblichiamo l'ennesima replica dell'ASD Benarzole al sindaco di Narzole Federico Gregorio in merito all'ordinanza di chiusura degli impianti sportivi comunali. Diamo diritto di replica, ma Targatocn, salvo novità importanti, non darà più spazio alla diatriba tra amministrazione e società sportiva. 

 

"Ci troviamo nuovamente nostro malgrado a sprecare fiumi di inchiostro, ma fortunatamente non è l'unica cosa che facciamo. Ci troviamo infatti a rispondere per annunciare che i lavori di manutenzione imputabili alla società ASD Benarzole, definiti dalla relazione tecnica consegnataci in merito alle condizioni del campo sportivo Comunale di Narzole, sono stati tutti risolti.

Grazie al solerte lavoro dei nostri dirigenti, in soli 3 giorni abbiamo messo in sicurezza la struttura e risolto le pecche imputabili alla società. Abbiamo provveduto a pubblicare sulla nostra pagina Facebook le situazioni incriminate e lo stato attuale di suddette situazioni. Chi vorrà dunque conoscere i dettagli della perizia tecnica non dovrà nemmeno recarsi in Comune ma gli basterà accendere il computer di casa. Per quel che riguarda la nostra competenza dunque il campo sportivo può tranquillamente riaprire domani stesso.

Ora che le situazioni che erano di nostra competenza sono state risolte possiamo finalmente dire che siamo stanchi. Siamo stanchi di vederci puntare il dito per colpe non nostre: la sicurezza dei bambini, ammesso che sia in pericolo, non lo è di certo per via di un presunto “uso improprio degli impianti” ma per carenze strutturali degli edifici che non sono implicabili alla società calcistica ma bensì al proprietario degli immobili, ossia il Comune. Si tratta di una situazione presente in tanti edifici, pubblici e non, che con il passare del tempo dovrebbero essere aggiornati alle norme burocratiche crescenti. La situazione era tale già il 29 luglio 2016, quando il Comune ha giustamente e tempestivamente sollecitato alcuni interventi relativi a sgombero di alcuni locali e riparazioni delle recinzioni alla società ASD Benarzole. Ma ha forse sorvolato sugli adempimenti di propria competenza; mancati adempimenti che ora, a un mese dal termine della stagione calcistica, pare vedano bloccare tutte le partite e tutti gli allenamenti, delle squadre giovanili e delle prime squadre del Benarzole, Dea Narzole e Asd Narzole calcio.

Stiamo lavorando per cercare campi sportivi alternativi in cui poter terminare i campionati e fortunatamente stiamo ricevendo solidarietà da società calcistiche vicine e Comuni limitrofi. Ogni aiuto in ciò è ovviamente ben gradito e siamo certi che il signor Sindaco, da politico esperto e navigato qual è, non si limiterà alle due telefonate fatte ai Sindaci di Bene Vagienna e Novello, ma estenderà la propria ricerca, come del resto i componenti della società Asd Benarzole già stanno facendo.
 
Non siamo perfetti, non pretendiamo di esserlo, ma in soli tre giorni abbiamo sistemato ciò che era di nostra competenza, abbiamo trovato campi alternativi dove poter giocare le partite della scorsa domenica e di buona parte di quelle successive, siamo fortemente motivati a portare a termine la stagione sportiva nonostante la mancanza degli impianti.
L'obiettivo è unico, noi stiamo correndo, per favore signor Sindaco non resti indietro".

 

A nome dell'Asd Benarzorle, il vicepresidente Fausto Castellino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore