/ Agricoltura

Agricoltura | 15 maggio 2018, 16:19

Convegno Monforte: l'altra metà d'la crota, l’anello forte delle aziende vinicole di Langa

Monforte Chiesa di Sant’Agostino, Auditorium Horszowski 17 maggio alle 20.30, il convegno per dare visibilità alla storia delle donne che hanno contribuito alla crescita delle aziende agricole

Convegno Monforte: l'altra metà d'la crota, l’anello forte delle aziende vinicole di Langa

Parafrasando Nuto Revelli, che con “L’anello forte” (Einaudi) ha raccontato il mondo contadino del dopoguerra dando voce unicamente alle donne, il convegno vuole, per una volta, regalare visibilità alla componente femminile di cantine celebri in tutto il mondo.

Senza laurea in economia né master a Oxford, senza aver mai rilasciato interviste né ricevuto premi o riconoscimenti, le donne hanno fornito un contribuito decisivo alla crescita e al successo delle aziende agricoledelle Langhe.

Dietro ad ogni bottiglia di Barolo non c’è solo la terra, il lavoro in campagna o quello in cantina: c’è tutta quell’opera, apparentemente invisibile, che risponde agli imperativi del tempo, aggiornamento digitale, accoglienza, comunicazione. Oltre a tutti quegli innumerevoli atti rubricati alla voce “burocrazia”. Per non parlare della capacità, tutta femminile, di sanare, o almeno,ridurre, i conflitti esterni e ancor di più quelli interni che hanno principalmente radici generazionali.

L’incontro vuole raccontare i cinquant’anni decisivi per il Barolo e le cantine di Langa attraverso le testimonianze di sette protagoniste, tutte di Monforte: Alda Conterno (azienda agricola Conterno Fantino), Marina Fontana (azienda agricola Elio Grasso), Tiziana Parusso (azienda agricola Armando Parusso), Silvia Pressenda (azienda agricola Diego Pressenda La Torricella), Rita Roggero (azienda agricola Giovanni Manzone),Sara Vezza (azienda agricola Josetta Saffirio) e Giuliana Viberti (azienda agricola Domenico Clerico), Monforte d’Alba.

Introdurrà il convegno, dopo il saluto inaugurale del sindaco di Monforte, Livio Genesio, il presidente della CIA di Cuneo, Claudio Conterno. A moderare il convegno sarà la giornalista Claudia Apostolo, inviata di “Ambiente Italia”, lo storico programma di RAI3 in onda fino a due anni fa, ed ex conduttrice del TG regionale del Piemonte.L’incontro è organizzato in collaborazione con la CIA (Confederazione Italia Agricoltori) di Cuneo, all’interno della manifestazione Barolo Boys in… fuorigioco in programma a Monforte d’Alba dal 17 al 20 maggio 2018.

 

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium