/ Bra e Roero

Che tempo fa

Cerca nel web

Bra e Roero | mercoledì 16 maggio 2018, 11:27

La proposta del Collettivo “Artisti per caso” a Canale

Una esposizione artistica indipendente. Terza edizione di un evento in cui per tre fine settimana si proporranno per tutto il giorno musica, arte, spettacolo

Terza edizione, a Canale, di un evento in cui per tre fine settimana si proporranno per tutto il giorno musica, arte, spettacolo e coinvolgimento diretto, come invito verso l'esterno. Il tutto, nel 2018, nell'ampia villetta in piazza Divisione Alpina Cuneense, proprio poco prima del ponte sul rio di via Mombirone.

I portavoce Bernardo Scarsi e Mattia Benevello, spiegano: «Saranno tre fine settimana tra musica, fotografia, fumettistica, pittura, grafica, forme di espressione differenti. E non mancherà la musica, ogni volta dalle 18, con performances principali in ogni serata e sino a mezzanotte. Ogni volta con un tema dominante culmini nei sabati del 19 e il 27 maggio, e poi del 9 giugno, con lo scopo di accettare chiunque abbia qualcosa da esprimere».

Alcuni cenni sul programma. Sabato 19 maggio, dopo l'apertura ufficiale delle 16, si passerà dal jazz dalla cultura hip-hop: a partire dalla giovanissima band degli Astor Novas, emuli di Herbie Hancock, da traino al rapper albese Diego “DishMc” Salomone (con il suo debut album “Il paese dei barotti”), agli Everything But The voice, e sino al main event insieme a Sly, rapper di forti radici canalesi e più volte balzato sulla scena nazionale anche con la crew degli Atpc. Sarà accompagnato da Matteo Cancedda: anch'egli originario di qui, e ormai affermato produttore musicale.

Qualche anticipazione sulle prossime date, per questa kermesse a ingresso rigorosamente libero? Il 27 maggio, ad esempio: con il trait d'union fissato nelle atmosfere elettroniche e “letterarie” assieme a Damiano Osella (maestro nell'unire poesia e looping dal vivo), gli albesi Endlessfall, Splash Brotherz e i Tweedo, autentico “crack” musicale che nel Roero ha trovato la sua terra natale.

E il 9 giugno, per concludere: quando la declinazione regina sarà quella della vena cantautoriale, con i Pneus (progetto dello stesso Benevello), il combat folk di Gianpiero Malfatto già collaboratore dei locali Canalensis Brando, e Matteo Castellano.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore