/ Sanità

Spazio Annunci della tua città

Affittasi trilocale 4/6 posti letto in Residence Blue Marine. Uso degli impianti sportivi piscina tennis bocce palestra...

Km reali iscritta ASI con CRS (possibilita` di pagare meno di assicurazione e dal 2020 tariffa ridotta anche sul bollo)...

(IM) vicinissimo piazza del mercato ampio monolocale mq 35 luminoso con parete mobile per separare zona cucina/notte,...

Marca Orsi 1.22 ottime condizioni telefonare ore pasti

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | mercoledì 16 maggio 2018, 19:32

Affitti e prezzi agevolati per i familiari dei pazienti ricoverati negli ospedali della Granda

L’obiettivo della convenzione è quello di rendere più agevole il soggiorno degli utenti che usufruiscono di prestazioni sanitarie nei presidi ospedalieri di Cuneo, Busca, Mondovì, Ceva, Fossano, Savigliano, Saluzzo, nonché dei parenti e degli accompagnatori, in termini di condizioni economiche il più possibile favorevoli

Rinnovata la convenzione tra Confcommercio, l’Azienda ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo, l’Azienda sanitaria locale Cn1 per aiutare le famiglie dei pazienti ricoverati negli ospedali della Granda

Presso la sede di Confcommercio Cuneo, è stata rinnovata la convenzione tra l’Azienda ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo, l’Azienda sanitaria locale Cn1 e le associazioni di categoria per l’erogazione dei servizi alberghieri, ossia la Confcommercio della Provincia di Cuneo, la Conitours, la V.A.L. B&B, la FIMAA –Confcommercio della provincia di Cuneo.

L’obiettivo della convenzione è quello di rendere più agevole il soggiorno degli utenti che usufruiscono di prestazioni sanitarie nei presidi ospedalieri di Cuneo, Busca, Mondovì, Ceva, Fossano, Savigliano, Saluzzo, nonché dei parenti e degli accompagnatori, in termini di condizioni economiche il più possibile favorevoli. Inoltre possono fruire della convenzione gli operatori non residenti nel capoluogo o nelle altre sedi ospedaliere, con i quali le Aziende Sanitarie intrattengono rapporti, come: dipendenti, studenti del corso di Laurea delle Professioni Sanitarie, specializzandi e tirocinanti universitari e partecipanti a corsi di formazione o convegni presso le proprie strutture e ogni altro collaboratore autorizzato dalle Aziende stesse.

Tutte queste categorie di persone che gravitano, per motivi diversi, nell’ambito dell’azienda ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo e dell’Azienda Sanitaria Locale Cn1, potranno usufruire di condizioni agevolate per il pernottamento, breve o anche più lungo, nelle strutture messe a disposizione dagli aderenti alla convenzione. “Sicuramente questa convenzione è una opportunità in più per gli utenti - hanno detto Rita Aimale dell’Aso Santa Croce e Carle e Roberto Balocco dell’Asl Cn1 - ed è anche un’immagine importante di collaborazione tra amministrazioni e associazioni che sono il punto di forza del territorio. Con questa convenzione offriamo un servizio in più a delle persone che si trovano in un momento di difficoltà. Un’assistenza quindi non solo al paziente ma anche alla famiglia che spesso si ritrova a dover risolvere delle questioni pratiche e non sa a chi rivolgersi”.

I punti salienti dell’accordo riguardano soprattutto la disponibilità e l’impegno delle strutture ricettive segnalate negli elenchi forniti dalle associazioni di categoria di fissare delle tariffe riservate alle persone individuate dalla stessa convenzione, comprensive di eventuali servizi accessori che potranno essere diversificati da struttura a struttura.

Le agenzie immobiliari segnalate nell’elenco fornito dall’associazione di categoria si impegnano a richiedere al conduttore una commissione di mediazione a prezzo forfettario convenzionato. A tali agevolazioni potranno altresì accedere le Aziende per eventuali soggiorni a proprio carico.

Gli aventi diritto potranno usufruire delle tariffe agevolate, dietro la presentazione di un apposito coupon rilasciato dalle Aziende. “È con grande soddisfazione che riconfermiamo la firma della convenzione come Confcommercio Imprese per l’Italia, anche in collaborazione con Conitours, Fimaa, ValB&B - ha sottolineato Luca Chiapella, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia della provincia di Cuneo -. Un accordo che è importante anche a livello sociale, nato da una sinergia ed una unità di intenti che ha come obiettivo quello di aiutate nel momento dell’emergenza. Spesso i familiari dei pazienti, oltre a dover affrontare le fragilità di un proprio caro, devono far fronte a delle questioni pratiche che sono importanti per rendere anche più sereno il decorso ospedaliero, ma possono essere di difficile risoluzione, proprio perché ci si trova lontano da casa, in una città che non si conosce. Ed è qui che entra in gioco la convenzione, con le sue agevolazioni”.

Per gli utenti e i loro parenti/accompagnatori la durata del soggiorno a tariffa agevolata sarà correlata all’erogazione di prestazioni sanitarie in regime di ricovero ordinario, Day Hospital, Day Surgery e ambulatoriale e potrà essere riservata ad un numero massimo di quattro persone per volta. Per tutti gli altri soggetti la durata del soggiorno a tariffa agevolata sarà correlata alla durata del rapporto di collaborazione con le Aziende o alla partecipazione al convegno o corso. Il rilascio del coupon sarà effettuato dall’Urp, dalle strutture di ricovero e, esclusivamente per l’ASL CN1, dalla Formazione. Nel caso di soggiorni a carico delle Aziende sarà sufficiente la prenotazione alberghiera effettuata dalla Struttura Complessa O.S.R.U. (Organizzazione e Sviluppo delle Risorse Umane) o dalla Struttura Complessa Affari Generali, Legale, Segreteria, per quanto riguarda l’ASO e dalla Formazione per quanto riguarda l’ASL. La convenzione scade il 31 dicembre 2019.

cs

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore