/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 20 maggio 2018, 13:02

Concorso Gewiss: seconda a livello nazionale la 4^ apparati e impianti dell'IPSIA "Garelli" di Mondovì

Riceviamo e pubblichiamo

Concorso Gewiss: seconda a livello nazionale la 4^ apparati e impianti dell'IPSIA "Garelli" di Mondovì

L’educazione dovrebbe inculcare l’idea che l’umanità è una sola famiglia con interessi comuni. Che di conseguenza la collaborazione è più importante della competizione.

Noi ragazzi della classe quarta Apparati e Impianti e Servizi Tecnici Industriali e Civili dell’IPSIA “F. Garelli” di Mondovì abbiamo fatto nostro questo pensiero di Beltrand Russel, quando ci è stato proposto di partecipare al Concorso scuole "Un progetto di classe", istituito da GEWISS per l’anno scolastico 2017/2018. In questa edizione l’area formazione di GEWISS ha proposto la progettazione di un intero impianto elettrico e illuminotecnico per un luogo da riqualificare, a scelta nella nostra città.

Noi studenti, supportati da tutto lo staff scolastico abbiamo individuato come possibile spazio il Parco Europa di Mondovì e intrapreso una bella e sana collaborazione per raggiungere un obiettivo comune, che esulava dalla sfida, ma l’intento primario era quello di confrontarsi con il territorio, progettare e realizzare un prodotto tanto più realizzabile e utile per il bene comune.

Al termine del percorso ci sentiamo di fare alcune riflessioni: “utilizzando la modalità del cooperative learning abbiamo fatto alternanza scuola – lavoro con impegno e dedizione, cooperando per raggiungere degli obiettivi, siamo stati creativi, abbiamo imparato a lavorare in team, siamo stati protagonisti, ci siamo impegnati in un caso reale e abbiamo acquisito competenze tecniche di alto livello.”

A comprova del nostro ampio coinvolgimento nel creare un buon prodotto siamo stati colti di sorpresa quando nel mese di aprile ci è stato comunicato che eravamo tra le cinque scuole premiate. Immediatamente il nostro spirito di coinvolgimento e di operatività ci ha portati ad affinare ulteriormente la nostra fantasia per poter spostare il plastico a Milano alla Microsoft, dove si è tenuta la cerimonia di premiazione, senza rovinarlo e mostrandolo in tutta la sua bellezza. La sorpresa non era finita! Venerdì 11 maggio abbiamo esultato con tutti i nostri insegnanti, con i tecnici e con tutta la scuola, quando durante la cerimonia siamo stati premiati come secondi su 90 scuole partecipanti in tutta Italia e 1500 studenti coinvolti.

“Fissare degli obiettivi è il primo passo per trasformare l’invisibile in visibile” e con questa bella frase ci sentiamo di dire un sentito grazie per la collaborazione a tutti: alla GEWISS che annualmente ci consente di metterci in gioco su un progetto sempre più coinvolgente, al Comune di Mondovì perché ci ha guidati ad individuare lo spazio da rinnovare e ci ha fornito le necessarie consulenze, alla Biblioteca comunale di Mondovì Piazza che ci ha concesso di usufruire di libri e ci ha guidati a contestualizzare il tutto, all’Associazione Aeroclub Mongolfiere Mondovì che si è resa disponibile per approfondimenti e chiarimenti, alla Confartigianato per le consulenze tecniche, ai compagni di altre classi che ci hanno dato indicazioni per il video; al Dirigente scolastico, ai docenti, al personale tecnico, amministrativo e ai collaboratori scolastici che hanno contribuito a farci raggiungere questo bel traguardo.

r.t.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium