/ Attualità

Attualità | 22 maggio 2018, 08:30

Arriva a Cherasco l'Asilo La Tribù nel Bosco

È rivolto ai bambini fino ai 6 anni e prevede apprendimento all'aperto, fattoria didattica e la natura come maestra di vita. Sono aperte le iscrizioni

Arriva a Cherasco l'Asilo La Tribù nel Bosco

Educazione, formazione, esperienza. In una parola, crescita. È questo l'obiettivo da raggiungere per Federica Vigliarolo e suo marito Fabrizio Abrami che da cinque anni 'coltivano' piccole donne e piccoli uomini nel loro 'nido in famiglia', la Baby tribù di Cherasco.

Esperimento riuscito, quello dell'asilo nido realizzato e gestito nella propria casa, fra i primi nella zona. E mentre i piccoli crescono, anche gli obiettivi dei due educatori si fanno sempre più alti, moderni ed evoluti. Infatti da settembre l'asilo si sposterà nel bosco.

Si tratta di una proposta formativa rivolta ai bambini dai 3 ai 6 anni che potranno sperimentare, approfondire, giocare ed imparare nella grande aula didattica che è la natura. Ad oggi in Italia esistono solo un centinaio di 'asili nel bosco', e Federica e Fabrizio hanno deciso di riproporre anche nella nostra zona questo concetto educativo decisamente innovativo ed efficace per i più piccoli. Mantenendo le stesse caratteristiche che li hanno resi famosi a Cherasco, ossia alti livelli educativi fondati sulla suola montessoriana e orari flessibili.

"Un ambiente sereno e aperto stimola modalità relazionali positive, in cui il bambino sperimenta la propria individualità mettendosi in gioco con gli altri e con se stesso quotidianamente", spiega Federica Vigliarolo, educatrice e mamma. Dopo essersi laureata in Educazione professionale ha conseguito un master in arte terapia e tecniche espressive presso l’Università Pontificia, ha preso la specializzazione in Pedagogia Clinica ottenuta presso l'ISFAR e da anni lavora con minori e adulti che vivono momenti di disagio oltre che famiglie con a carico minori con disabilità.

'La Tribù nel bosco', questo il nome dell'asilo, è a Cherasco, frazione Picchi, e basa la sua filosofia sulla natura, intesa anche come maestra, in grado di stimolare il corpo e la mente del bambino. Per questo l'aula didattica è all'aperto, fatta di bosco, di alberi da frutta, da un grande orto e una piccola fattoria che ospita animali da cortile, spazi grandi per grandi e molteplici sperimentazioni.

L'asilo 'La tribù nel bosco' inoltre offre un rapporto numerico operatori bambini di 1 a 8: "riteniamo che la relazione abbia una grande importanza dal punto di vista della crescita emotiva e abbia una grande incidenza sulla motivazione ad apprendere e dunque sugli apprendimenti - spiega la fondatrice-. Inoltre questo rapporto numerico facilita l'osservazione pedagogica sui bisogni dei bambini e quindi sulla proposta di attività educative appropriate".

'La tribù nel bosco' lavora anche su numerosi progetti ispirati all'outdoor educational fra cui doposcuola e aiuto compiti, laboratori di falegnameria, cucina, musica, teatro, inglese e francese per minori, estate bimbi per i più piccoli, formazioni per adulti, incontri di sostegno alla genitorialità, pubblicazioni di libri per bambini e molto ancora. Il tutto in collaborazione con le associazioni presenti sul territorio quali Eureka, Ormeggi parlanti e altre.

 

Le iscrizioni sono aperte.

Per maggiori informazioni e per conoscere meglio Federica e Fabrizio, si può telefonare al numero 3453406951, o scrivere a:babytribu@gmail.com.

Il sito asilolatribunelbosco.org è ancora in realizzazione, ma sul sito www.nidoinfamiglia.org è possibile scoprire dettagli, organizzazione e filosofia.


 

informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium