/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 22 maggio 2018, 17:15

I futuri geometri di Cuneo progettano l'accessibilità in contrada Mondovì e vincono un concorso nazionale

Le classi quarte dell'Istituto “Bianchi – Virginio” hanno vinto il primo premio nella categoria “Spazi Urbani” del concorso indetto dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati in collaborazione con l’associazione FIABA Onlus. Andranno a Roma il 5 giugno

Le classi quarte dei Geometri in Contrada Mondovì

Le classi quarte dei Geometri in Contrada Mondovì

Hanno progettato la riqualificazione e l'abbattimento delle barriere architettoniche di Contrada Mondovì a Cuneo e si sono aggiudicati il primo premio del concorso nazionale "I futuri geometri progettano l'accessibilità".

Sono le classi quarte Geometri dell'istituto “Bianchi - Virginio” di Cuneo, guidate dalle professoresse Marcella Coscia e Luisa Barutta, con il sostegno del Collegio dei Geometri di Cuneo.

Il loro progetto si chiama “Il filo di Arianna”, dal nome della app Arianna inventata da alcuni ricercatori dell’Università di Palermo. Attraverso l'applicazione di strisce adesive si trasforma lo smartphone in una sorta di ‘bastone virtuale’ per permettere ai non vedenti di muoversi con maggiore autonomia e migliorare il proprio inserimento sociale. Un'idea perfetta per Contrada Mondovì: una via molto irregolare, con dislivelli tra portici e strada, negozi con scalino, pavimentazione sconnessa e portici che possono rappresentare un pericolo per i non vedenti quando l'arco si abbassa.

Una delegazione di studenti presenterà il progetto a Roma in occasione delle premiazioni, martedì 5 giugno.

Il concorso è indetto dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati in collaborazione con l’associazione FIABA Onlus.

Soddisfatto Livio Spinelli, presidente del Collegio del Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Cuneo: “Come Presidente e come Consiglio Direttivo siamo molto soddisfatti ed orgogliosi dei ragazzi del CAT che hanno raggiunto questo prestigioso traguardo a cui abbiamo creduto congiuntamente ai Docenti fin fai primi passi, quando abbiamo incontrato il Sindaco Federico Borgna e gli Assessori Serale e Lerda a cui abbiamo evidenziato l'importanza e la condivisione del tema barriere architettoniche. È quindi con grande piacere che, anche ma non solo alla luce di questa premiazione, le sinergie tra Collegio ed Istituto CAT si implementaranno ancor di più! La condivisione di obiettivi comuni e lo sguardo verso il futuro per i futuri Colleghi sono un ottimo stimolo, ancorché nella fattispecie particolare ruolo assume l'aspetto sociale del tema”.

Nell'ambito del concorso è stato indetto anche un contest fotografico sul tema abbattimento delle barriere archittoniche. Per mettere MI PIACE agli scatti degli studenti cuneesi clicca qui

Cristina Mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium